Forza l’ingresso e lancia un pacco sospetto. Allarme alla chimica Momentive, arrivano gli artificieri foto

Un uomo ancora da identificare ha preteso di entrare nella fabbrica chimica del Nucleo Industriale ma è stato respinto, quindi ha lasciato una strana busta gialla. Sul posto Poliiza, vigili del Fuoco e artificieri arrivati da Pescara.

Artificieri della Polizia di Stato in azione alla Momentive di Termoli dove questa mattina attorno alle 10 e 30 un uomo – non ancora identificato – ha tentato di forzare l’ingresso della industria chimica del Nucleo industriale di Termoli e, vistosi respinto, si è buttato con l’auto contro il cancello, danneggiandolo, poi prima di allontanarsi ha lanciato una busta di colore giallo davanti alla sbarra di ingresso.

Artificieri Vigili del Fuoco momentive pacco bomba fabbrica chimica Termoli
Vigili del Fuoco momentive pacco bomba fabbrica chimica Termoli

Immediatamente è scattato l’allarme e sono arrivate le forze dell’ordine.

Non si conosce il contenuto di quella busta gialla, classificata come “sospetta” viste anche le inconsuete modalità di consegna della stessa.

Momentive sospetta bomba artificieri polizia Termoli fabbrica vigili del fuoco

Per evitare ogni tipo di rischio sia relativo alla possibile presenza di materiale esplosivo sia a ipotetici pericoli di contagio batteriologico, sono stati chiamati gli artificieri. La squadra è arrivata da Pescara intorno alle ore 13.

Sul posto ci sono il personale della Polizia del commissariato di via Cina di Termoli, con il vicequestore Maria Concetta Piccitto, e una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento che si trova soltanto a poche centinaia di metri.

L’area dove si trova la busta sospetta è stata transennata. Nessuno può avvicinarsi. I dipendenti della filiale termolese della multinazionale statunitense sono stati fatti uscire da un ingresso secondario man mano che terminavano il normale turno di lavoro. L’ingresso principale è rimasto presidiato e interdetto. L’azienda non è stata evacuata anche perchè non se ne sono ravvisate le necessità.