Droga e armi nascosti in cassaforte: arrestati due ventenni di Montenero

Le perquisizioni dei carabinieri hanno fatto emergere grosse quantità di hashish, oltre a marijuana ed eroina. I due ragazzi avevano anche cartucce, nocchiere tirapugni e pistola scacciacani

Droga e armi in grande quantità sono state trovate dai carabinieri all’interno delle abitazioni di due giovani di Montenero di Bisaccia, entrambi arrestati in flagranza di reato. L’operazione è stata portata avanti dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della sezione operativa della compagnia di Termoli che in fase esecutiva hanno avuto l’apporto del personale delle stazioni dei Carabinieri di Montenero di Bisaccia e di Petacciato, nonché del Nucleo cinofili di Chieti e della stazione dei Carabinieri Forestali di Termoli.

In manette un 22enne e un 20enne, in seguito alle perquisizioni domiciliari effettuate dai militari nelle loro abitazioni di Montenero. I due ragazzi dovranno rispondere delle accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi. L’operazione antidroga si è svolta anche con il fondamentale ausilio del cane antidroga Bagheera.

arresto droga montenero carabinieri soldi

All’interno dell’abitazione del 22enne i carabinieri hanno trovato 43 grammi di hashish, 1,6 grammi di eroina, 3,1 grammi di marijuana, tutti già parzialmente frazionati. C’erano anche un bilancino elettronico di precisione, vario materiale per il taglio e il confezionamento della droga, una cartuccia calibro 357 Magnum, 2 nocchiere tirapugni in metallo, una stella con punte e lame del tipo Ninja, un orologio di pregio Audemars Piguet e 515 euro in banconote di vario taglio, che molto probabilmente erano il ricavato dell’attività di spaccio di droga.

Nell’abitazione dell’altro giovane c’erano invece una cassaforte metallica con all’interno 8 involucri in cellophane con 156 grammi di hashish, un petardo di grosse dimensioni, una pistola scacciacani priva del tappo rosso, 5 bilancini elettronici di precisione, oltre a vario materiale per taglio e confezionamento della droga.

arresto droga montenero carabinieri soldi

Il tutto è stato sequestrato in attesa di ulteriori accertamenti mentre i due giovani sono stati trasferiti nel carcere di Larino a disposizione dell’autorità giudiziaria. Molto importante si è rivelato l’operato dei militari dell’Arma di Termoli che nell’ambito delle più ampie direttive del comando provinciale di Campobasso continuano a svolgere un costante e attento controllo del territorio facendo massima attenzione ogni tipo di reato sia per incrementare la sicurezza reale che il livello di percezione della sicurezza da parte dei cittadini.