Delusione Campobasso: solo 0-0 col Giulianova. Occasioni sprecate e 1° tempo buttato via

I rossoblù si fanno fermare sul pareggio dagli abruzzesi terzultimi in classifica. Non basta una ripresa tutta all'attacco: annullata rete a Bontà, troppe opportunità sciupate. Secondo pari di fila dopo quello di Vasto. Bisogna cambiare subito marcia mercoledì a Genzano contro l'Albalonga. Sugli spalti anche Matt Rizzetta e Nicola Cirrincione evidentemente delusi per il risultato finale.

Il Campobasso non sfonda e il Giulianova si porta a casa un pareggio che vale oro. Primo tempo molto sottotono per i rossoblù che crescono nella ripresa attuando un forcing che però non porta al vantaggio anche meritato per la mole di occasioni costruite.

Rizzetta

Società per la prima volta al completo: Matt Rizzetta e Nicola Cirrincione caricano la squadra prima negli spogliatoi poi sul campo e si sistemano in tribuna stampa per assistere al match al fianco del patron Mario Gesuè, dell’ad De Francesco e del responsabile area tecnica Mandragora.

Rizzetta, Cirrincione e Gesuè

Partenza complicata per i rossoblù che su un campo viscido faticano a mettere alle corde gli avversari, attenti e per niente intimoriti. Cudini sceglie la formazione annunciata alla vigilia: Vitali dentro per Zammarchi, Raccichini per Piga tra i pali. Il vento imperversa su Selvapiana, a tratti si fa fatica a imbastire un’azione di gioco degna di nota. La prima al quarto d’ora sull’asse Esposito-Vanzan, ne viene fuori solo un corner poi non sfruttato.

Il primo brivido vero è di marca abruzzese: sugli sviluppi di una punizione la difesa di casa sventa all’ultimo momento su una doppia torre in area. Dall’altra parte Esposito spara alle stelle da buona posizione mentre il colpo di testa di Bontà viene respinto all’ultimo momento. Cinque minuti di pressione che portano alla conclusione di Esposito che però trova la sfortunata deviazione sul fondo di Cogliati.

Campobasso Calcio

Prima del riposo il tentativo giusto sembra quello di Esposito che imbecca in area Vitali troppo timido nei pressi del portiere. Clamorosa poco dopo l’occasione divorata dallo stesso 2002 che tutto solo incorna debole e permette la parata ad Amadio, poi sulla respinta Bontà non trova la zampata vincente. Prima del riposo ottima azione di contropiede non perfezionata però da Esposito che si vede rimpallare il tiro dal limite. Lupi pericolosi nelle ripartenze ma in difficoltà nel costruire gioco.

Campobasso Calcio

La ripresa parte con l’occasione di Cogliati sotto misura, servito da Vanzan che a sua volta era stato pescato da Esposito. Il numero 9 tenta la fortuna da fuori, botta deviata in corner dal portiere. Al 53′ sembra fatta: Bontà trova Vitali che di sinistro coglie il palo interno. Ora spinge forte il Lupo. E Cudini butta nella mischia Sforzini passando a un 4-2-3-1 offensivo. Peccato che a 20 dalla fine si faccia male Dalmazzi, al suo posto Sbardella.

Vitali (Campobasso)

Nando Sforzini va a un passo dal gol al 75′, la sua incornata sfiora il palo su angolo di Esposito. Cinque minuti più tardi l’urlo si spezza in gola: Bontà segna ma è in fuorigioco sul passaggio di Sforzini. E’ ormai un forcing, Campobasso tutto in avanti a schiacciare gli adriatici, all’85′ Bontà si mangia l’1-0 alzando la mira a porta quasi vuota. Ma al 92′ per poco ci scappa la beffa con Battilana che spreca. Emozioni a non finire, sull’altra sponda Bontà sorvola di pochissimi centimetri la traversa.

Campobasso Calcio

CAMPOBASSO: Raccichini, Fabriani, Vanzan, Brenci (65′ Sforzini), Menna, Dalmazzi (69′ Sbardella), Bontà, Candellori, Cogliati (81′ Di Domenicantonio), Esposito, Vitali.

ALL.: Cudini

REAL GIULIANOVA: Amadio, Ancinelli (75′ Cipriani), Tipaldi, Caso, Ferrini, D’Anna, Antonelli (84′ Kuqi), De Cerchio (55′ Battilana), Padovani, Campagnacci (61′ Paudice), Fossati (90′ Forcini).

ALL.: Bitetto

ARBITRO: Moretti della sezione del Valdarno

Assistenti: De Vito di Napoli e Linari di Firenze.

Note: ammoniti Dalmazzi, Vitali (C), Amadio, Antonelli, Battilana, D’Anna (G). Gara a porte chiuse.

Foto GIUSEPPE TERRIGNO