La bella storia di Carmelina, riconosciuta dal Comune ‘Cane libero di quartiere’

cane carmelina campomarino

Ogni tanto occorre raccontare belle storie. Soprattutto in questo periodo complicato per tutti. Una bella storia come quella di Carmelina, una maremmana dal cuore immenso, una dei tanti randagi abbandonati al loro destino.

Era comparsa dal nulla lo scorso febbraio, affamata, stanca e deperita. Ma, allo stesso tempo, dotata di due occhioni grossi e dolci che hanno fatto sì che nessuno abbia avuto il coraggio di scacciarla. In questo modo, Carmelina ha trovato amore e coccole in un condominio a Campomarino, dove i residenti non hanno esitato a darle tutto ciò di quale aveva bisogno. Compreso un intervento chirurgico resosi necessario per una piometra che la aveva colpita e avvenuto grazie a una raccolta fondi alla quale molti abitanti della comunità di Campomarino hanno generosamente aderito.

A questo punto, non volendo destinare Carmelina a un canile, grazie alla Sezione Provinciale di Termoli dell’ A.N.P.A.N.A (Organizzazione di Volontariato) nella persona del Presidente Felice Lategano, è stata avviata la procedura per il suo riconoscimento come “Cane di quartiere libero accudito” come previsto dall’art. 7 -ter della Legge Regionale Molise del 24 giugno 2011 n. 12.

L’amministrazione comunale di Campomarino e il Comando dei Vigili Urbani si sono mostrati subito sensibili verso questa richiesta e ci hanno supportato, consigliato ed aiutato in tutte le problematiche incorse nel tempo, fino a ottenere la formalizzazione ufficiale dello status di Carmelina in “Cane libero accudito” sotto tutela del Comune di Campomarino.

Si ringraziano per l’obiettivo ottenuto: l’Amministrazione Comunale di Campomarino, sensibile e presente al problema del randagismo, il Presidente della Sezione Provinciale di Termoli dell’A.N.P.A.N.A ODV Felice Lategano, l’Ambulatorio Montecarlo della Dott.ssa Di Nardo per i controlli sanitari. E, infine, ringraziamo soprattutto le persone che l’hanno amata e accudita fin da subito e coloro che ci continuano ad aiutarci con cibo, snack e tutto quanto necessario.

Carmelina ora è un cane felice e fiero, che mostra con orgoglio la sua targhetta di riconoscimento di Cane Libero Accudito.