Albalonga-Campobasso, finalmente si gioca la gara rinviata tre volte a novembre

Oggi allenamento sotto la neve per i Lupi che domani (27 gennaio) cercheranno di riscattare il pari e la prestazione deludente di domenica scorsa. Occhio ai laziali proiettati in alta classifica. Mirko Cudini col dubbio Dalmazzi: se non dovesse farcela, in difesa pronto Sbardella.

Il quarto tentativo dovrebbe essere quello buono. Il Campobasso affronta finalmente domani, 27 gennaio, la Cynthialbalonga. Una partita nata ‘storta’: si sarebbe dovuta giocare da calendario il 1 novembre ma i laziali comunicarono dei positivi in squadra, poi il 15 dello stesso mese ma il rinvio arrivò d’ufficio e infine il 29 novembre slittata a causa dei contagi presenti nel gruppo rossoblù.

E ora la sfida non presenta ostacoli. O quanto meno, presenta quelli tecnico-tattici per entrambe le formazioni. Tutte e due arrivano da risultati deludenti, fermate sul pareggio da rivali sulla carta più deboli, rispettivamente Olympia Agnonese e Giulianova. Dunque, riscatto è la parola chiave di un match che andrà in scena sul campo di Genzano a partire dalle 14.30.

Albalonga e Lupi sono separate in classifica da soltanto un punto ma i padroni di casa hanno due gare in più all’attivo. Ecco perché le insidie sono tante e vanno prese col giusto atteggiamento, ovvero quello della ripresa contro gli abruzzesi di Bitetto non certo quello del primo tempo. Mirko Cudini resta col dubbio Alessandro Dalmazzi, uscito anzitempo domenica scorsa: se non dovesse farcela, al centro della difesa con Menna andrebbe Sbardella.

Previsto qualche altro avvicendamento considerando che in dieci giorni si scenderà in campo ben quattro volte. Potrebbe essere lanciato nella mischia Tenkorang a centrocampo, per esempio, oppure Sforzini in avanti o lo stesso Di Domenicantonio. Arbitrerà il signor Burlando della sezione di Genova, assistito da Dell’Isola di Sapri e Aletta di Avellino.

Questa mattina allenamento svolto a Campodipietra sotto la neve che è scesa copiosa: i Lupi sono pronti alla ‘battaglia’ sportiva. Nel girone F si recuperano le seguenti partite: Cynthialbalonga-Campobasso, Olympia Agnonese-Recanatese, S. Nicolò Notaresco-Vastese, Montegiorgio-Real Giulianova, Vastogirardi-Castelfidardo