Quantcast

8 gennaio – Una vittima e quattro ricoveri, sempre alta la pressione sull’ospedale. Altra sfilza di guariti

A perdere la vita una 73enne di Sant'Elia a Pianisi dove persiste un ampio focolaio. Il tasso di positività odierno è del 6.9% per effetto di 38 nuovi casi di coronavirus su 552 tamponi. Anche oggi centinaia di guarigioni accertate

Una persona deceduta, quattro ricoveri e un trasferimento in Rianimazione ma anche due dimissioni. Questo il bilancio che emerge dal bollettino quotidiano dell’Asrem sull’emergenza coronavirus in Molise. Oggi 38 positivi su 552 tamponi, con tasso di positività al 6.9% e ben 206 guariti.

UNA VITTIMA IN MALATTIE INFETTIVE: È UNA DONNA 73ENNE

C’è un nuovo decesso legato al Covid-19 oggi in Molise, ieri invece erano state 4. Si tratta di una donna di 73 anni di Sant’Elia a Pianisi che era ricoverata nel reparto di Malattie Infettive del Cardarelli. Si tratta della vittima numero 215 in regione da quando è iniziata l’epidemia.

SANT’ELIA A PIANISI PIANGE LA SUA QUARTA VITTIMA COL COVID

Il piccolo comune del Fortore piange oggi la sua quarta vittima del Covid-19. Si tratta della donna 73enne di cui sopra, e la notizia è stata data dal sindaco sulla pagina facebook del Comune con queste parole: “Porgiamo l’ultimo saluto della comunità a Pasqualina Mastrovita. Madre e nonna premurosa e votata all’amore per gli altri. Una vita dura, piena di sacrifici e sofferenze, non le ha impedito di dedicarsi anima e corpo alla propria adorata famiglia. Questo maledetto virus non le ha concesso la possibilità di rivedere, ancora per un’ultima volta, i suoi amati nipoti, per scaldarli con il suo affetto. Ora vi guarderà dall’alto, guidandovi con i suoi insegnamenti, vegliando su di voi e su tutta la nostra comunità. Porgiamo il nostro sentito cordoglio alla famiglia”.
A Sant’Elia a Pianisi – Comune di circa 1600 abitanti divenuto zona rossa per via di una ordinanza del Governatore Toma – sono giorni difficili, la circolazione del virus ancora importante (anche oggi si registrano 8 nuovi contagi) e si susseguono notizie di ricoveri al Cardarelli e, purtroppo, decessi. Quella di oggi è la quarta vittima nel giro di poche settimane. Le persone attualmente positive sono circa 100 (tra cui ospiti ed operatori della struttura per anziani del paese) e in molti si trovano in isolamento domiciliare, in attesa del responso del tampone.

4 RICOVERI E 2 DIMISSIONI PER COVID AL CARDARELLI

Altri 4 ospedalizzazioni per Covid nel reparto di Malattie Infettive del Cardarelli nelle ultime 24 ore. Hanno richiesto le cure ospedaliere un paziente di Termoli, uno di Montecilfone, uno di Rotello e uno di San Polo Matese. Dallo stesso reparto sono stati dimessi contestualmente due degenti, uno di Campobasso e uno di Salcito. Purtroppo sono peggiorate le condizioni di un paziente termolese per cui è stato disposto il trasferimento da Infettive a Terapia Intensiva. Attualmente nel reparto ordinario sono ricoverate 53 persone mentre in Rianimazione ci sono 9 pazienti.

TASSO DI POSITIVITA’ SFIORA IL 7%, CONTAGI IN DOPPIA CIFRA SOLO A CAMPOBASSO E TERMOLI

Ci sono buone notizie sul fronte della curva dei contagi. Innanzitutto il tasso di positività scende rispetto a ieri e passa da 11,3% al 6,9%. Diminuiscono inoltre i nuovi casi rilevati dall’azienda sanitaria regionale: sono 38 sui 552 tamponi processati nelle ultime 24 ore.
Solo Campobasso e Termoli sono in ‘doppia cifra’: le due città registrano dieci nuovi positivi a testa. Altri 8 casi sono stati accertati a Sant’Elia a Pianisi, unico paese in zona rossa nella nostra regione proprio per l’alto numero di contagi.
Inoltre quattro persone sono risultate positive al tampone a Castelmauro, mentre una diagnosi di positività al Sars-Cov-2 è stata accertata ad Acquaviva Collecroce, Cerro al Volturno, Matrice, Montecilfone, Riccia e Trivento.

In Molise ad oggi si registrano 1179 persone positive al nuovo coronavirus, in calo rispetto a ieri quando erano 1348.

206 PERSONE SUPERANO IL VIRUS, 33 SONO DI ISERNIA

E’ lungo l’elenco di persone che sono riuscite a sconfiggere il Sars-Cov-2. La gran parte si concentra nelle principali città molisane: Isernia (33), Termoli (27) e Campobasso (26). Sono state dichiarate ufficialmente guarite anche otto persone di Campomarino, sette a Venafro, sei a Agnone e Bojano.
Cinque guarigioni si registrano a Colletorto e Cercemaggiore, mentre hanno superato il virus quattro persone rispettivamente di Fornelli, Portocannone, Rotello.
Nel conto ci sono anche Campodipietra, Cantalupo nel Sannio, Civitanova, Miranda, Montaquila, Petacciato, San Martino in Pensilis con 3 guarigioni.
Due persone sono risultate guarite anche a Castel del Giudice, Cerro al Volturno, Larino, Oratino, Pescolanciano, Pietrabbondante, Riccia, San Giacomo degli Schiavoni, San Giuliano di Puglia, Santa Croce di Magliano, Sant’Elena Sannita, Sesto Campano, Vinchiaturo.
Infine, hanno battuto il virus un residente nei seguenti paesi: Carovilli, Castelpetroso, Colli al Volturno, Frosolone, Gambatesa, Gildone, Guglionesi, Montagano, Montenero di Bisaccia, Morrone, Petrella Tifernina, Pettoranello del Molise, Pietracatella, Poggio Sannita, Pozzilli, Rionero Sannitico, Ripalimosani, Roccasicura, Rocchetta al Volturno, Salcito, Santa Maria del Molise, Sessano, Spinete, Ururi.

I DATI NAZIONALI

Secondo il bollettino quotidiano del Ministero della Salute in Italia nelle ultime 24 ore sono emersi 17.553 nuovi contagi da coronavirus con 140.267 tamponi processati. Il tasso di positività è sceso, rispetto a ieri ma ancora alto, al 12.5%%.

Ieri invece erano state 18.020 le nuove positività al coronavirus a fronte di 121.275 tamponi, per un tasso di positività pari appunto al 14.8%.

Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 620 (ieri 414). Oggi sono stabili i ricoveri in Terapia Intensiva (ieri +16), e sono aumentati di 22 quelli ordinari con Covid-19 (ieri +117).

È attivo il canale Telegram di Primonumero.it. Unisciti al nostro Canale per essere sempre aggiornato sulle news.