Quantcast

Teatri chiusi per covid: autori molisani raccontano sul web “La quarantena delle emozioni”

Ottava edizione della rassegna 'Off' sarà trasmessa in modalità telematica sui canali social delle associazioni coinvolte. Gli spettacoli sono stati selezionati dal direttore artistico della Incas Produzioni Francesco Vitale

Il web per far ‘respirare’ un po’ il mondo della cultura che si è fermato – per la seconda volta in pochi mesi – alla fine di ottobre, quando il Governo ha deciso che i teatri dovevano chiudere di nuovo per evitare il rischio di diffusione del nuovo coronavirus.

Non tutti coloro che operano nel settore dello spettacolo però hanno deciso di gettare la spugna: la Incas Produzioni, ad esempio, ha organizzato anche quest’anno la rassegna teatrale ‘Off’. Certo, l’ottava edizione sarà diversa dalle precedenti e sfrutterà le potenzialità offerte dalla rete e dai canali social.

“La rassegna teatrale di autori molisani “OFF” continua a portare avanti la propria vocazione di valorizzare chi scrive per il teatro in Molise. La rassegna è nata nel 2013 e ha visto in scena, in questi anni, una trentina di spettacoli, oltre 25 autori e un buon riscontro di pubblico”, spiegano gli organizzatori.

“L’edizione 2020, patrocinata dal Comune di Campobasso, non potendo essere realizzata “in presenza”, sfrutterà i canali social: attraverso il web sarà possibile seguire gratuitamente i quattro corti teatrali, realizzati in video da William Mussini, tutti ambientati nei locali del Centro Culturale ex Onmi di Campobasso. I video degli spettacoli saranno rilasciati a partire da giovedì 3 dicembre, fino alla domenica 6 dicembre, e resteranno disponibili sul web”.

Gli spettacoli selezionati dal direttore artistico Francesco Vitale sono tratti dalla raccolta “La quarantena delle emozioni” pubblicata durante il periodo della chiusura primaverile imposta dall’epidemia provocata dal Sars-Cov-2 dall’Associazione Simposio Ripa.

Ecco il programma in dettaglio: da domani, 3 dicembre, Catia Mitri (curatrice del libro dell’associazione di Ripalimosani) presenterà il suo “Non come prima” con la regia di Gianni Manusacchio e l’interpretazione di Michele Di Cillo; il 4 dicembre sarà la volta del monologo della violinista Roberta Pranzitelli “Lasciare un segno”, mentre il 5 dicembre di Mariassunta Cerio con “Liberi pensieri”, attraverso una sua performance di danza popolare e la voce di Francesco Vitale; a concludere Fabrizio Russo presenterà “2020” insieme all’attrice Eva Sabelli.

Le location individuate per l’edizione web 2020 della rassegna sono gli ambienti del Centro Culturale ex ONMI di Campobasso: i video sono stati registrati nel giardino della struttura, con la scenografia naturale del murales “Pandemia” di Blu, nella “Sala Alphaville”, nello studio di registrazione “Monkey’s Islans”, nei locali della scuola di musica “Thelonious Monk” e nel “Blow up cafè”.

Il video di presentazione della rassegna con il direttore Artistico Francesco Vitale, di Incas Produzioni, e il Presidente di Simposio Ripa Gianni Manusacchio: https://youtu.be/tgpVsOvXVi4

rassegna teatrale Off