Quantcast

Rientro a scuola a gennaio, Regione cerca ditte di autobus con conducente per potenziare trasporti

Importante novità per il trasporto scolastico in vista del possibile, ma ancora non sicuro rientro a scuola dopo le festività natalizie. La Regione Molise ha pubblicato un Avviso di manifestazione d’interesse per la ricerca di ditte in possesso della licenza all’esercizio dell’attività di noleggio autobus con conducente, disponibili a svolgere il servizio di Trasporto pubblico locale, in caso di corse bis necessarie per l’emergenza Covid.

Si tratta di una soluzione auspicata da tempo ma finora mai adottata, con chiari problemi per l’affollamento sugli autobus scolastici nei primi quattro mesi dell’anno scolastico.

“In considerazione delle recenti disposizioni, infatti, a decorrere dal 7 gennaio 2021, al 75 per cento degli studenti delle scuole superiori sarà garantita l’attività didattica in presenza, salvo eventuali diverse valutazioni in relazione all’andamento della pandemia” si legge in una nota della Regione.

“A tal proposito, presso ciascuna Prefettura è stato istituito un Tavolo di coordinamento per la definizione del più idoneo raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano, in funzione della disponibilità di mezzi di trasporto a tal fine utilizzabili. Lo scopo è agevolare la frequenza scolastica anche in considerazione del carico derivante dal rientro in classe di tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

Da una ricognizione effettuata tra le ditte esercenti il servizio di Trasporto pubblico locale, è emersa la necessità di dover far ricorso a un elevato numero di mezzi da affiancare al parco autobus già esistente. Per tale motivo si è resa necessaria la verifica della disponibilità sul mercato di operatori idonei ad affiancare gli attuali concessionari. Le istanze dovranno pervenire entro il 4 gennaio 2021”.