Quantcast

“Solo come un cane”: campagna di sensibilizzazione di Stop Animal Crimes. Mussini ‘firma’ lo spot

E' del regista molisano il video voluto dall'associazione animalista e realizzato anche con la collaborazione di Giancarlo Calvanese e Michele Di Cillo

Un cane dagli occhi tristi, che ha trascorso la propria vita in un canile senza la possibilità di conoscere l’affetto e l’amore di una famiglia: è lui il protagonista dello spot lanciato dall’associazione animalista Stop animal crimes Italia per sensibilizzare la collettività sul tema dell’abbandono degli animali.

Il video è stato realizzato dal noto regista molisano William Mussini che si è avvalso della collaborazione di Giancarlo Calvanese, che ha scritto il testo letto da Michele Di Cillo. Un testo che quasi interpreta lo stato d’animo del cagnolino inquadrato: “Sono vissuto qui, tanti anni, non so quanti. So solo che ero un cucciolo ed ora sono vecchio e malato. Morirò qui tra queste fredde mura senza avere assaporato la vita, una carezza, una corsa nei prati. Aspetto solo il giorno in cui morirò solo, ma non imprecherò nessuno, era il mio destino, vivere e morire solo. Solo come un cane”.

Il triste destino di tanti animali che nella loro vita non conosceranno mai cosa vuol dire una carezza, cibo in abbondanza o una cuccia calda.