Quantcast

Mibact, tirocini formativi per 40 giovani. Domande dal 15 dicembre

Occasione per 40 giovani che potranno fare l’esperienza di un tirocinio formativo per il Ministero dei Beni e delle attività culturali.

“La Direzione Generale Educazione, Ricerca e Istituti Culturali del MIBACT ha pubblicato un avviso di selezione per l’attivazione di tirocini formativi e di orientamento per 40 giovani, che saranno impiegati per la realizzazione di progetti specifici, nel settore degli archivi e della digitalizzazione sull’intero territorio nazionale.

L’obiettivo è quello di promuovere sia per l’anno 2020 che per quelli successivi, un’attività formativa di alto livello nel settore dei beni e delle attività culturali rivolta a giovani particolarmente qualificati”. A dichiararlo è Rosa Alba Testamento, Portavoce molisana del MoVimento 5 Stelle in Commissione Cultura a Montecitorio.

 

“I giovani di età non superiore a ventinove anni che saranno selezionati – prosegue la parlamentare pentastellata – parteciperanno a progetti formativi che riguardano le attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale secondo la seguente suddivisione: 30 destinati all’Archivio centrale dello Stato, alle Soprintendenze archivistiche e bibliografiche e agli Archivi di Stato e 10 destinati alla Digital Library, anche presso gli istituti afferenti, ossia l’Istituto centrale per gli archivi, l’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi, l’Istituto centrale per il catalogo e la documentazione e l’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane”.

 

“L’importo della indennità mensile per la partecipazione al programma di tirocini formativi e di orientamento del ‘Fondo giovani per la cultura’ è di 1000 euro lordi, comprensivi della copertura assicurativa. La domanda di partecipazione deve essere compilata ed inviata in via telematica a partire dalle ore 10,00 del 15 dicembre 2020 ed entro le ore 14 del 30 gennaio 2021 al link che sarà reso disponibile sul sito della Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali www.dger.beniculturali.it a partire da martedì 15 dicembre” conclude la parlamentare molisana.