Il Covid porta via un altro anziano, terzo decesso dalla Casa di riposo di Tavenna

L'87enne era risultato positivo al coronavirus dopo il cluster scoperto nella Casa Alloggio San Nicola dove aveva già perso la vita un altro anziano e un terzo era morto dopo il ricovero al Cardarelli

Nella serata della Vigilia di Natale c’è stato un altro decesso causato dalle complicanze del covid-19 a Tavenna. Si tratta di un uomo di 87 anni. Si tratta della terza vittima causata dal focolaio interno alla casa di riposo San Nicola del piccolo centro trignino. Il cluster della casa di riposo era stato scoperto a metà dicembre, con una ventina di positività al coronavirus Sars COV 2 rilevate fra gli anziani e gli operatori della struttura sanitaria.

In precedenza un 99enne di Tavenna proveniente proprio dalla casa di riposo e in seguito ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’ospedale Cardarelli aveva perso la vita lo scorso 19 dicembre. Invece un 97enne positivo al coronavirus era morto all’interno della Casa di riposo domenica scorsa 20 dicembre. Tuttavia sia l’87enne deceduto due sere fa che quest’altro anziano al momento non risultano inseriti nei bollettini Asrem.

Così il primo cittadino Paolo Cirulli su Facebook. “Con dispiacere dobbiamo comunicarvi che un altro ospite della Casa Alloggio San Nicola è deceduto. Ai loro familiari vanno le nostre più sentire condoglianze e il nostro cordoglio. Rinnoviamo la nostra vicinanza a tutti i positivi e un augurio di pronta guarigione. Raccomandiamo a tutti, come sempre, di prestare attenzione, di rispettare la distanza di sicurezza, di indossare sempre la mascherina e uscire di casa solo per comprovate necessità.

Solo così potremo tutelare la nostra salute e quella del prossimo. Vi terremo aggiornati”.

Con questi decessi le vittime del Covid-19 in Molise salgono a 183.