Quantcast

Festività, cosa si può fare e cosa no dalla Vigilia all’Epifania – LE SCHEDE

Multe da 400 a 1000 euro per chi vìola le disposizioni

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato solo ieri, quando erano quasi le 21 di sera, le disposizioni previste nel Dpcm sulle festività, attesissimo da milioni di italiani – praticamente tutti – in bilico senza sapere come avrebbero passato le imminenti festività.

Un Dpcm che ha fatto storcere il naso a molti – specie i più rigoristi – che hanno intravisto nelle deroghe introdotte una possibile vanificazione degli effetti del lockdown, misura considerata essenziale dagli esperti per arginare il concretissimo rischio di terza ondata da gennaio in poi.

Il compromesso trovato parla di un lockdown totale (ma con deroghe per quanto riguarda le visite nelle private abitazioni, concesse seppur con limitazioni per una volta al giorno) per 10 giorni e un lockdown più morbido per 4 giorni (dal 28 al 30 dicembre e poi il 4 gennaio). Di seguito lo schema del calendario.

giorni rossi arancioni natale

Ma vediamo le schede riepilogative che meglio possono far comprendere cosa è concesso fare e cosa no. Spostamenti in altri comuni, visite a familiari ed amici, attività fisica, e ancora regole su negozi, bar e ristoranti.

dpcm natale spostamenti
dpcm natale zona rossa
dpcm natale zona rossa
zona arancione dpcm natale

 

Al di là delle concessioni, è bene ricordare che è sempre nelle nostre possibilità un comportamento coscienzioso scevro da rischi. Qualche rinuncia andrà fatta.

Se non altro perché le violazioni delle disposizioni comporteranno multe da 400 a 1000 euro.