Quantcast

‘Dario e I Diamanti’ e il sogno realizzato di incidere un cd. “Con la squadra giusta si va lontano”

Più informazioni su

dario e i diamanti

Un giorno per caso… così potrebbe iniziare la storia che lega Dario a I Diamanti. E, come nelle più belle storie d’amore, il principe salva la principessa e vissero felici e contenti.

Quando si parla di Musica, la voglia di esplorare lidi diversi è sempre all’orizzonte così, anno dopo anno, Dario, insieme alla band e ad un nuovo team, ha sognato un progetto molto particolare: riportare alla luce brani sacri di autori senza tempo e riarrangiarli in chiave moderna senza far perdere nemmeno un’emozione.

Già, perché la musica è emozione, quella che ti prende il cuore, si sposta al cervello e ti fa compiere cose incredibili.

Il loro progetto parte da lontano, quando ancora il mondo non era invaso da questa pandemia. La loro idea era quella, semplicemente, di incidere un CD. Fin qua sembra una cosa apparentemente banale, che tutti possono fare. Ma poi sono iniziate le prime difficoltà legate all’impossibilità di vedersi, di poter, eventualmente, incidere i brani… tutto bloccato.

Niente affatto, quella è stata la miccia che ha acceso ancora di più il cuore di Dario che ha iniziato a parlarne con il resto del gruppo, con i suoi partners di comunicazione e… quella che era solo una voglia di “fare un semplice CD musicale” si è trasformata nella voglia di sconfiggere le avversità, di distruggere le false credenze, di superare i propri limiti e salire sul monte per piantare la bandiera della speranza.

“Quando le idee ti vengono per la testa – ci dice Dario – le devi fare subito, altrimenti te ne dimentichi. Questo è successo a me. L’idea è di qualche anno fa, ma non ho mai trovato la forza e, forse, le persone giuste che mi aiutassero in questo progetto. Poi, d’improvviso, sembrava il momento giusto e, invece, la pandemia ci ha bloccati e il progetto lo stavo mettendo nel dimenticatoio. La fortuna è che siamo tutti attorniati da persone speciali che arrivano nei momenti speciali e così è stato anche per me. Parlo con qualcuno, questo qualcuno mi dà una chiave di lettura, parlo con qualcun altro che mi dà un’altra chiave di lettura e taak l’idea prende forma. Mi convinco che “si può fare” perché nulla è più motivante di quando ti dicono che “non si può fare”. Con lui, nel nuovo lavoro discografico anche Daniele Donnarumma che ha collaborato artisticamente per realizzare i brani e che ha prestato la sua voce per interpretare una serie di testi.

Il resto è duro lavoro – continua Dario -, scelta delle canzoni lasciata al pubblico sui social, prove a distanza, arrangiamento dei brani, personalizzazione dei brani, unione delle tracce dei vari strumenti fatte “ognuno per fatti propri”, trovare la casa discografica pronta ad aiutarci in questo progetto, lavorare sodo per finire in tempi relativamente veloci, notti insonni, idee, pensieri, sudore e fatica… è stato un lavoro davvero difficile, ma portare avanti un progetto in questa situazione di incertezza mondiale è poter dire “Ce l’abbiamo fatta” e, così come noi, tutti ce la possono fare, credo che sia un messaggio davvero forte perché dimostra che, pur senza aiuti economici, il CD è tutto autofinanziato, tutto si può fare e a tutto si può arrivare. La cosa importante è avere la squadra giusta perché, come dico sempre, se vai da solo arrivi prima, ma se vai con una squadra arrivi più lontano”.

Lo spirito che ha dettato la strada di questi ragazzi è la riprova che le cose che animano il nostro cuore posso essere realizzate, prima o poi, perché troveranno sempre la strada per uscire dal guscio e nascere.

Il CD, per via di questo momento storico particolare, uscirà diviso in due parti, la prima parte il 18 dicembre, la seconda parte in un momento successivo con una sorpresa… anzi due!

Dario e i Diamanti

Più informazioni su