Quantcast

Casalinga-ladra deruba 60enne mentre fa la spesa: rintracciata e denunciata per furto

Vittima del borseggio avvenuto all'interno del supermercato Eurospin una signora di 60 anni di Bojano, che si è rivolta ai Carabinieri per denunciare l'accaduto. Dopo le indagini i militari hanno incastrato la ladra, una 31enne residente a Campobasso, denunciata con l’accusa di furto con destrezza

E’ una casalinga di 31 anni, residente a Campobasso, la ladra che i Carabinieri di Bojano sono riusciti ad incastrare dopo le indagini avviate lo scorso 28 febbraio, quando una signora ha denunciato il furto del portafoglio mentre stava facendo la spesa.

Il borseggio è avvenuto all’interno del supermercato Eurospin della cittadina matesina. La vittima del borseggio, una donna di 60 anni di Bojano, proprio all’interno del punto vendita era stata avvicinata dalla ragazza che la seguiva tra gli scaffali e cercava ripetutamente un contatto fisico. Un atteggiamento che aveva insospettito la signora a cui comunque la scaltra borseggiatrice era infine riuscita a sfilare il portafogli per poi dileguarsi tra le corsie. Infine, aveva prelevato il contante contenuto nel borsello – circa 200 euro – e la Postepay. Infine era uscita dal supermercato abbandonando il portafogli tra gli scaffali della verdura.

Una volta arrivata alla cassa, al momento di pagare la spesa, la 60enne si è accorta del furto.

Quindi la denuncia ai Carabinieri della Stazione di Bojano che grazie ad una minuziosa ricostruzione fatta di acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza dell’esercizio commerciale, che avevano immortalato la donna e il suo modus operandi, nonché una successiva comparazione dell’identikit fornito da un applicativo in uso all’Arma dei Carabinieri ove sono inserite le persone fotosegnalate sul territorio nazionale, sono riusciti a dare un nome al volto della borseggiatrice. E’ stata individuata anche la vettura utilizzata da quest’ultima.

Alla fine dell’attività investigativa, i carabinieri della Stazione di Bojano hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso la ladra, una casalinga 31enne residente a Campobasso con l’accusa di furto con destrezza. Non si esclude che la donna abbia agito con dei complici. 

“I Carabinieri del Comando di Via Croce – l’invito dell’Arma – ricordano che all’interno dei negozi e nei luoghi affollati le borse e gli zaini dei clienti distratti sono il bersaglio preferito dei borseggiatori, complici anche i vestiti più pesanti e la minore sensibilità delle vittime, pertanto è bene cercare di averli sempre sott’occhio, magari tenendo le borse davanti a sé e riponendo i portafogli in una tasca anteriore degli indumenti, evitando di estrarlo in luoghi facilmente osservabili, anche da lontano e soprattutto maneggiandolo soltanto al momento in cui si deve pagare”.