Quantcast

Cambiano orari treni e saltano coincidenze, comitato pendolari Termoli-Foggia protesta

Il comitato pendolari Termoli-Foggia protesta contro il nuovo cambio di orario dei treni sulla tratta da loro percorsa regolarmente, visto che in questo modo salteranno molte coincidenze.

“Nel mese di dicembre ogni anno viene aggiornato il piano degli orari dei treni. Talvolta viene semplicemente riconfermato dall’anno precedente; altre volte, come in questo caso, gli orari subiscono delle modifiche- scrive il comitato -. Ne sanno qualcosa i pendolari della linea Termoli-Foggia, che si sono visti anticipare di circa 20 minuti i due treni della mattina che consentono il pendolarismo tra il Molise e la Puglia.

Questo di fatto non creerebbe grossi disagi per i pendolari che ogni giorno devono recarsi nel capoluogo pugliese per lavoro o per studio, anche se pur anticipando la partenza, l’orario di arrivo risulta praticamente identico. Quindi, si resta nel treno più a lungo, e il sacrificio di partire un po’ prima non si traduce di fatto in un guadagno sul lavoro.

E questa è una prima beffa. La notizia fa soprattutto scalpore però nel momento in cui il Comitato pendolari Termoli-Foggia riceve lamentele da parte di cittadini abruzzesi che a causa dell’anticipo dei treni mattutini, hanno visto saltare la coincidenza tra l’Abruzzo e la Puglia, e questi due treni della mattina sono gli unici mezzi di comunicazione tra le tre regioni.

Il Comitato ha prontamente sollevato la questione a Trenitalia, che si è proposta (si spera in tempi brevi), di risolvere la problematica. Si confida sullo spirito natalizio che possa guidare chi di competenza alla soluzione migliore per tutti”.