Quantcast
Il bollettino

24 dicembre – Un decesso e 3 ricoveri, si impenna il tasso di positività. Molise seconda regione per indice RT più alto

Muore in Malattie Infettive un 83enne campobassano, mentre è stabile la situazione ricoveri. Si alza al 14.4% il tasso di positività per effetto di 68 casi su solo 472 test. Crescono i contagi a Sant'Elia a Pianisi (oggi +23). Per l'Iss Molise una regione insieme al Veneto con indice RT superiore a 1

C’è un nuovo decesso e un tasso di positività particolarmente alto nel bollettino quotidiano della Vigilia di Natale diffuso dall’Asrem sull’emergenza coronavirus in Molise. È il frutto di 68 nuovi casi a fronte di 472 tamponi. Invece sono 34 i guariti e 3 sia i ricoveri che i dimessi. La nostra regione è inoltre seconda in Italia per indice Rt più alto, dietro solo al Veneto.

VITTIME A QUOTA 179

Anche oggi purtroppo la nostra regione fa registrare una vittima, la numero 179 dall’inizio dell’epidemia. Ha perso la vita all’ospedale Cardarelli un uomo di 83 anni di Campobasso che era ricoverato in Malattie Infettive.

CONTO PARI FRA RICOVERI E DIMISSIONI

Identico numero di pazienti ricoverati e dimessi oggi 24 dicembre. Hanno avuto bisogno di cure nel reparto di Malattie Infettive del Cardarelli tre pazienti: sono di Campobasso, Petacciato e Castel Del Giudice. Dimesse dal nosocomio campobassano altrettante persone: in questo caso sono di Bojano, Rotello e Santa Croce di Magliano. Sono 59, secondo il bollettino Asrem, i ricoverati al Cardarelli con Covid-19. In Terapia Intensiva sono 7, mentre in Malattie Infettive 52.

POCHI TAMPONI, ALTO TASSO DI POSITIVITA’. DILAGA CONTAGIO A SANT’ELIA A PIANISI

Sono soltanto 472 i tamponi processati in queste ore. Circa la metà rispetto a quanti sono stati elaborati nei giorni scorsi. Come accade bei periodi di festa, anche le festività di Natale rappresentano l’occasione per concedere una tregua di riposo al personale medico-sanitario dell’ospedale Cardarelli. Di questi 68 sono risultati positivi per un tasso di positività al 14,4%.

La maggior parte dei positivi odierni arriva da Sant’Elia a Pianisi, dove ormai il focolaio si è allargato a diverse decine di persone (ieri 23). Solo oggi sono 25 i nuovi casi accertati.

Spicca ancora a Campobasso con 9 nuovi contagi (ieri 37), a seguire ci sono Termoli e Trivento con 4 positivi. Si prosegue nell’ordine di 2 casi a Fornelli, San Martino in Pensilis e Venafro.

In Molise ieri erano emersi 115 casi a fronte di 1.111 tamponi processati, con tasso di positività al 10.3%.

ALTRI 34 MOLISANI SCONFIGGONO IL VIRUS

Sono 34 le persone dichiarate guarite dal covid-19. Sei di queste sono di Isernia, quattro invece di Campomarino, due i guariti a Campobasso altrettanti a Cercemaggiore, Santa Croce di Magliano, Vinchiaturo.

IL MOLISE HA IL SECONDO INDICE RT PIU’ ALTO D’ITALIA

Purtroppo la nostra regione risulta essere la seconda in Italia per indice Rt di trasmissibilità del coronavirus Sars-Cov-2. Lo ha rivelato Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità, nel consueto incontro con la stampa avvenuto oggi, in riferimento all’analisi della settimana che va dal 14 al 20 dicembre. In particolare il Molise fa registrare un indice Rt di 1,02, inferiore soltanto a quello del Veneto, attestato invece a 1,1.

Tuttavia il Molise non è fra le regioni considerate a rischio alto, a differenza dello stesso Veneto, nonché di Marche, Puglia, Umbria e Liguria. Il Molise resta a rischio moderato.

Secondo Brusaferro siamo di fronte a una leggera tendenza alla risalita in Italia visto che l’indice Rt si è alzato dallo 0,86 allo 0,90 attuale.

I DATI NAZIONALI

Secondo il bollettino quotidiano del Ministero della Salute oggi in Italia sono emersi 18.040 nuovi contagi da coronavirus con 193.777 tamponi processati (tasso di positività al 9.3%). Sfondato il tetto dei 2 milioni di casi dall’inizio dell’epidemia. Ieri erano state 14.522 le nuove positività al coronavirus a fronte di 175.364 tamponi e tasso di positività all’8.3%.

Nelle ultime 24 i decessi sono stati 505 (ieri 553). I ricoverati in Terapia Intensiva calano di 35 unità (ieri -63) e scendono di 476 unità (ieri -402) i ricoveri ordinari con Covid-19.

 

È attivo il canale Telegram di Primonumero.it. Unisciti al nostro Canale per essere sempre aggiornato sulle news.

commenta