2 dicembre – Il Molise ‘respira’: solo 53 positivi, ma i guariti sono il quadruplo. Nessun decesso, non accadeva dal 6 novembre

Buone notizie dal bollettino diramato questa sera - 2 dicembre - dall'Azienda sanitaria regionale: ben 204 persone hanno superato il virus. Mentre sono 53 le nuove diagnosi rilevate dall'esito dei 608 tamponi processati nelle ultime 24 ore

Non accadeva dallo scorso 6 novembre. Quasi un mese dopo il Molise non registra decessi nel bollettino giornaliero diramato dall’Azienda sanitaria regionale: il covid oggi (2 dicembre) non ha provocato vittime a differenza di quanto successo solo 24 ore fa, quando nella nostra regione ben sette persone hanno perso la battaglia contro il Sars-Cov-2.

Non è l’unica buona notizia di una giornata che induce quanto meno a guardare il bicchiere mezzo pieno.

IL NUMERO DEI GUARITI E’ QUADRUPLO RISPETTO AI POSITIVI

Buone notizie dal bollettino diramato questa sera – 2 dicembre – dall’Azienda sanitaria regionale: ben 204 persone hanno superato il virus. Sono 55 i comuni molisani in cui si sono registrate le guarigioni, il numero maggiore a Isernia: 34. Altre 27 persone che hanno superato l’infezione sono di Campobasso, 11 di Termoli, dieci di Vinchiaturo, 8 a Sant’Agapito e Guglionesi.

E poi: sono ufficialmente guariti 5 cittadini rispettivamente di Larino, Mirabello Sannitico, Fornelli e Riccia. Quattro persone hanno sconfitto il Sars-Cov-2 a Bojano, Campomarino, Carpinone, Castelpetroso, Colletorto, Monteroduni, Pescolanciano, Pettoranello del Molise. Tre guariti a Carovilli, Montaquila, Sesto Campano e Spinete. Due cittadini hanno vinto il virus rispettivamente a Baranello, Cerro a Volturno, Longano, Portocannone, Sessano e Venafro.

Cantalupo, Casacalenda, Casalciprano, Cercemaggiore, Colli a Volturno, Ferrazzano, Forli del Sannio, Gildone, Macchia d’Isernia, Montecilfone, Montenero di Bisaccia, Morrone del Sannio, Pozzilli, Ripalimosani, Roccasicura, Salcito, San Giuliano di Puglia, San Martino in Pensilis, San Polo Matese, Santa Croce di Magliano, Santa Maria del Molise, Sant’Elia a Pianisi, Toro, Vastogirardi: qui è stato rilevato un caso di guarigione.

 

53 DIAGNOSI: TASSO DI POSITIVITA’ PIU’ BASSO DELLA MEDIA NAZIONALE

Sono 53 le nuove diagnosi rilevate dall’esito dei 608 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività si attesta oggi all’ 8,7% in Molise ed è più basso di quello riscontrato a livello nazionale (siamo attorno al 10%). Invece ieri in Molise c’erano stati 96 positivi su 797 tamponi (tasso di positività al 12%).

Termoli ‘guida’ l’elenco delle città inserite nel bollettino dell’Asrem e interessate da nuovi contagi: ben 11 i casi rilevati. Sei infezioni sono state accertate invece a Campomarino, 4 a San Martino in Pensilis e a Venafro.

Tre casi a Campobasso e a Scapoli. Due contagi sono stati rilevati a Isernia, Larino, Portocannone, Sepino,

Un positivo infine ad Agnone, Colletorto,  Limosano, Macchiagodena, Montecilfone, Montenero di Bisaccia, Montenero Val Cocchiara, Pescolanciano, Pozzilli, Rocchetta al Volturno, Rotello, San Giacomo degli schiavoni, Santa Croce di Magliano e Sesto Campano.

In totale dall’inizio della pandemia in Molise sono state rilevate 2488 diagnosi da Sars-Cov-2.

L’ELENCO DEI POSITIVI COMUNE PER COMUNE

Positivi 2 dicembre

 

TRE RICOVERI IN MALATTIE INFETTIVE

A causa di un peggioramento delle loro condizioni di salute, oggi è stato necessario trasferire tre malati covid nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Cardarelli di Campobasso: hanno avuto bisogno delle cure dei medici un paziente di Santa Croce di Magliano, uno di Campomarino e uno di Larino. E’ della cittadina frentana un paziente ricoverato sempre in Infettive e dimesso oggi.

Invece un malato originario di Pescolanciano si è aggravato e dopo il ricovero in Infettive è stato trasferito in Terapia Intensiva. Attualmente nel centro covid del capoluogo sono ricoverate complessivamente 75 persone: 65 in Malattie Infettive e dieci in Rianimazione.

I DATI NAZIONALI

Secondo il bollettino quotidiano del Ministero della Salute oggi in Italia sono emerse 20.709 nuove positività al coronavirus a fronte di 207mila tamponi (tasso di positività al 10%). I morti sono 684. Ieri c’erano stati 19.350 nuovi casi con 182.100 tamponi (10,5% rapporto positivi-tamponi) e 785 vittime. Calano i ricoveri: 357 in meno quelli ordinari, 47 in meno quelli in Terapia Intensiva.