Unimol-Comune, domande per le borse di studio entro il 18 dicembre

Il bando è aperto alle matricole residenti a Campobasso, particolarmente meritevoli, che provengano da famiglie che hanno subito danni economici dal Covid. Stanziati 33mila euro in totale, mille per ogni corso di laurea.

Dopo la firma dell’Intesa Quadro tra il Comune di Campobasso e l’Università degli Studi del Molise, sottoscritta giovedì scorso dal sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, e dal magnifico rettore Luca Brunese, si è provveduto a pubblicare il bando per l’assegnazione di 33 borse di studio a favore di studenti immatricolati nell’anno accademico 2020/2021, a corsi di laurea triennali e a corsi di laurea magistrali, di durata biennale e a ciclo unico dell’Università degli Studi del Molise, in possesso di determinati requisiti.

Le Borse sono finanziate dal Comune di Campobasso. Ogni Borsa, di importo pari a mille euro, al lordo delle ritenute di legge, è attribuita, sino ad esaurimento dell’apposito stanziamento di 33mila euro totali, allo studente che si classifica primo in graduatoria per ognuno dei 33 corsi di laurea e corsi di laurea magistrale attivati dall’Università degli Studi del Molise per l’anno accademico 2020/2021.

Possono presentare domanda di partecipazione al concorso gli studenti in possesso dei seguenti requisiti: essere residenti nella città di Campobasso; essere regolarmente immatricolati al primo anno di un corso di laurea triennale o di un corso di laurea magistrale di durata biennale o a ciclo unico attivato nell’a.a.2020/21 presso l’Università degli Studi del Molise; essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie.

Il requisito reddituale richiesto agli studenti è quello di essere appartenenti a nuclei familiari che hanno subito una riduzione reddituale (debitamente documentabile a richiesta) derivante dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19 (riduzione del reddito dell’anno 2020 rispetto a quello dell’anno 2019).

La domanda deve essere trasmessa, entro e non oltre la scadenza del 18 dicembre 2020, tramite PEC all’indirizzo: amministrazione@cert.unimol.it, o consegnata a mano (nei giorni di apertura della sede e negli orari di ricevimento: dalle ore 9:00 alle ore 12:00) al Settore Protocollo dell’Università degli Studi del Molise, sito al 2° piano del II Edificio Polifunzionale di Via de Sanctis a Campobasso, ovvero spedita a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento. Gli studenti che, dalla data di pubblicazione del presente bando fino alla data del 18 dicembre 2020, si immatricolano all’a.a.2020/2021 e presentano istanza di partecipazione al concorso in oggetto sono esonerati dal pagamento del diritto di mora nella misura progressivamente prevista dal Regolamento in materia di Contribuzione Studentesca relativo all’a.a.2020/21.

Per ciascun corso di studio, la Borsa viene attribuita allo studente che ha conseguito e superato, entro il termine della sessione estiva degli esami di profitto dell’a.a.2020/21, il più alto numero di crediti formativi universitari a condizione che non siano inferiori a: 18 CFU con media aritmetica non inferiore a 26/30; 15 CFU con media aritmetica non inferiore a 28/30, qualora in un corso di studio non siano presenti studenti in possesso dei requisiti di cui al precedente punto. In caso di parità del numero dei crediti formativi tra più studenti, è presa in considerazione, in via preferenziale, la media aritmetica più alta. In caso di ulteriore parità, la Borsa è assegnata allo studente che ha conseguito il maggior numero di lodi agli esami considerati. In presenza di ulteriore parità, è favorito lo studente con minore età anagrafica.