Operai non in regola in un cantiere edile, Carabinieri sospendono l’attività

Nel corso di un controllo sul territorio, che ha insistito in modo particolare nei comuni di Guglionesi e Termoli, i Carabinieri della Compagnia adriatica con i militari del Nucleo ispettorato del lavoro di Campobasso, hanno ispezionato due esercizi commerciali e due cantieri edili rilevando alcune anomalie.

In modo particolare infatti, nel corso delle verifiche presso uno dei cantieri, i militari hanno accertato che uno dei tre operai al lavoro era irregolare e non era mai stato sottoposto alla visita medica obbligatoria. Responsabile di questo è, come da legge, il datore di lavoro e pertanto l’amministratore della ditta è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Larino per omessa vigilanza sanitaria e sanzionato con una multa di 2mila euro. Sempre nella stessa circostanza è stata disposta la sospensione temporanea della attività imprenditoriale.

Inoltre, come già anticipato ieri da Primonumero, ci sono stati anche controlli contro i reati di spaccio. Sei perquisizioni tra veicolari, personali e domiciliari antidroga da parte dei Carabinieri della Compagnia di Termoli con il Nucleo cinofili di Chieti. Ieri i militari hanno effettuato una serie di verifiche finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti che proseguiranno nei prossimi giorni con l’obiettivo di arginare i reati predatori e i reati di spaccio.

Dopo il sequestro di cocaina, controlli straordinari antidroga dei carabinieri: eseguite cinque perquisizioni