Nasce il comitato promotore di Azione in Molise, Valente coordinatore

Più informazioni su

Si è costituito in Molise il comitato promotore di Azione, il partito dell’ex ministro Carlo Calenda. Il sindaco di Vinchiaturo Luigi Valente assume il ruolo di coordinatore politico regionale, mentre Roberta Scinocca sarà la sua vice.

Il responsabile organizzativo è William Sergio, mentre il responsabile di Tesoreria é Ernesto La Vecchia. Per gli enti locali con delega telematica alla sanità è stata scelta Francesca Scarabeo e infine Leda Ruggiero avrà la delega tematica alle politiche sociali.

“I modi di fare attività politica cambiano in era Covid, ma la politica non si può fermare, anzi, in momenti così difficili c’è bisogno di maggiore confronto e dialogo, di più idee, di più ascolto dei cittadini; per questo il Direttivo Nazionale ha deciso di anticipare il congresso di Azione, con la costituzione dei comitati promotori regionali del partito sui territori e, quindi, anche in Molise”.

Con queste parole Luigi Valente, sindaco di Vinchiaturo, in attesa dello svolgimento del primo congresso fondativo di Azione che si terrà non appena terminata l’emergenza (oggi congressi e meeting sono espressamente vietati da disposizioni normative), annuncia la costituzione del Comitato Promotore di Azione nella nostra regione.

Compito primo di questi organismi transitori sarà un pieno coinvolgimento di tutti i Gruppi territoriali, l’organizzazione del partito e il coordinamento dell’attività politica sul territorio.

Sono stati individuati i primi livelli di responsabilità ai quali si aggiungeranno tutti coloro che vorranno impegnarsi in prima persona e supportare il partito in ogni sua attività, a partire dal prossimo tesseramento e dall’organizzazione di gruppi di lavoro stabili e coordinati.

Più informazioni su