Muore in Rianimazione diabetologo di Agnone, cordoglio in paese. Non ce l’ha fatta anziana di San Polo: 86 vittime in Molise

Sale ancora la triste conta dei morti in Molise per Covid-19. Nella notte è spirato il dottor Antonelli, 64enne medico di Agnone. Fra le vittime odierne anche una 93enne. E solo un paio di giorni fa non ce l'aveva fatta un altro professionista sanitario, medico di base di Larino.

Non ce l’ha fatta il dottor Antonio Antonelli, di Agnone, morto nella notte nel reparto di Terapia Intensiva del Cardarelli, dove era ricoverato da alcune settimane per via delle complicanze del Covid-19.

Il medico, 64enne, era un diabetologo e aveva prestato servizio all’ospedale Caracciolo della località altomolisana.

Si tratta del secondo medico deceduto per Covid-19 nel giro di pochi giorni. Solo due giorni fa, infatti, si era spento – sempre in Rianimazione – il dottor Augusto Vincelli, 68 anni, medico di famiglia a Larino.

Una perdita, quella di oggi, che ha scosso l’intera comunità agnonese. Così il sindaco Daniele Saia su facebook: “Questa mattina la cittadina agnonese si è svegliata avvolta da un velo di tristezza. Infatti, ci è giunta la triste notizia della morte del dottor Antonio Antonelli, portato via dall’ignobile malattia del Covid-19.

Antonio è stato per l’intera comunità un esempio di professionista attento, preparato e sempre disponibile. L’intera Amministrazione è vicina al dolore dei suoi cari, buon viaggio caro dottore”.

Cordoglio è stato espresso anche dalla Presidenza e dal Consiglio Direttivo dell’Associazione Medici Diabetologi del Molise che “si stringono con affetto alla moglie ed alla figlia, partecipando sgomenti alla improvvisa perdita del dottor Antonio Antonelli, medico attento e generoso, custode e divulgatore delle conoscenze clinico-scientifiche diabetologiche, magistralmente espresse nel recente passato in qualità di presidente regionale della associazione”.

In giornata si è registrato anche il decesso di un’anziana 93enne di San Polo Matese dal reparto di Malattie Infettive, che fa salire il conto delle vittime a 86.

Ieri in Molise c’erano state altre 4 vittime, due giorni fa 7. Un bilancio che si aggrava di giorno in giorno, particolarmente cruento in questo mese di novembre.