Lupi, positivi al virus accertati: attività sospese. Il Vastogirardi torna ad allenarsi

I tamponi effettuati confermano che alcuni calciatori del Campobasso sono contagiati: i lavori riprenderanno nei prossimi giorni solo per i negativi. La società altomolisana, intanto, ha annunciato per oggi, 14 novembre, il ritorno agli allenamenti. Alcuni tesserati sono positivi e dovranno attendere il tempo necessario. La Lega Nazionale Dilettanti presto annuncerà un nuovo protocollo che dia più certezze all'intero movimento calcistico di quarta serie.

Più informazioni su

I tamponi effettuati dall’Asrem hanno accertato delle positività al Sars-Cov-2 all’interno del gruppo del Campobasso. Dunque, l’attività resta sospesa in attesa di novità. Lo staff sanitario continua a monitorare con attenzione la situazione e gli allenamenti riprenderanno nei prossimi giorni per gli atleti negativi con il graduale reinserimento di quelli guariti. La società guarda con attenzione alla modifica del protocollo sanitario per la serie D e attende di conoscere la nuova calendarizzazione della gara di recupero e della ripresa del campionato.

Vastogirardi calcio

Il Vastogirardi torna ad allenarsi. La decisione è stata annunciata in forma ufficiale dalla società che ha così motivato la scelta, nonostante la presenza in gruppo di calciatori positivi: “L’Asd Polisportiva Vastogirardi comunica che oggi, sabato 14 novembre 2020, è prevista la ripresa degli allenamenti del gruppo squadra, con la momentanea assenza dei tesserati positivi che, nel frattempo, continueranno a essere monitorati costantemente in attesa di nuovi esami”.

Dunque, gli altomolisani si portano avanti con il lavoro, dando la possibilità a chi non è stato contagiato di tornare ad allenarsi. Per gli altri bisognerà attendere. Un po’ come succede nei campionati professionistici che seguono un protocollo che, però, in serie D risulta ancora assente.

Proprio a inizio settimana prossima qualcosa dovrebbe muoversi in tal senso: il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia, ha annunciato modifiche importanti alle regole attualmente vigenti che risultano assolutamente insufficienti. Si parla di un massimo di tre contagiati per poter scendere in campo, una soglia che potrebbe risultare un buon compromesso per dare più serietà al torneo di quarta serie.

Più informazioni su