Quantcast

La scomparsa di Gino De Rensis, consigliere comunale nel ’95, addolora la città: “Era l’anima vera del borgo antico”

Luigi De Rensis (detto Gino), ex consigliere comunale di Campobasso negli anni ’90 (nella foto che alleghiamo di Carmine Aurisano),  persona a modo e per bene, conosciutissima a Campobasso è morto.

E dal momento in cui la notizia della sua scomparsa si è diffusa in città, in tanti hanno voluto ricordarlo. I social riportano messaggi e di cordoglio e dolore per la dipartita.

Il consigliere comunale Alberto Tramontano scrive di lui: “Gino era una persona e un personaggio della Campobasso di un tempo, ma viveva con pienezza il presente: è stato un amministratore della città di Campobasso e ha rappresentato in modo particolare l’anima vera e profonda del borgo antico. È scomparso in un contesto e in un modo che ci fa piombare ancor di più nella tristezza e nello sconforto e che ci deve far riflettere sulle difficoltà di questi tempi oscuri. I figli, le nuore e i nipoti, ai quali va un pensiero di sincera vicinanza,  sapranno sicuramente raccogliere e vivere la sua eredità morale”.

Il suo amico di sempre Gennaro Ventresca lo ricorda così: “Ciao, grande amico. Sempre gentile e sorridente”. E  poi il dottore Carlo Musenga: “Oh che dolore! Ciao grande, sorridente amico. Gli scranni del grande consiglio comunale del ’95 , si stanno svuotando”. E Angelo Sollazzo: “Un caro ricordo per il nostro Gino. Condoglianze”.