‘Io leggo perché’ alla libreria Fahrenheit dal 21 al 29 novembre

Più informazioni su

Dal 21 al 29 novembre, la libreria Fahrenheit di Termoli insieme ad altre 2.500 librerie di tutta l’Italia si trasformerà in un’unica grande biblioteca per la quinta edizione di “Io leggo perché” per ricordare a tutti il valore del libro e della lettura.

L’iniziativa è sostenuta dal Ministero per i Beni e le attività culturali per il Turismo – Direzione generale Biblioteche e Diritto d’Autore, dal Centro per il libro e la lettura del MIBACT, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione – Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento, con l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), l’Associazione Librai Italiani (ALI), con il Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai (SIL), con il patrocinio del Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Informazione ed Editoria e con il supporto di SIAE – Società Italiana Autori ed Editori. Dal 21 al 29 novembre prossimi, nelle oltre 2500 librerie che hanno aderito al progetto, tutti gli italiani potranno donare un libro a una scuola, scegliendo un titolo che ritengono immancabile in una biblioteca scolastica tra quelli suggeriti dagli istituti o semplicemente in base alle proprie preferenze.

A Termoli, la libreria Fahrenheit raccoglierà i libri acquistati e donati dai propri lettori alle biblioteche delle seguenti scuole di Termoli: Scuola dell’Infanzia di Via Tremiti, Scuola dell’Infanzia di Via Catania, Scuola dell’Infanzia di Via Cina, Scuola Primaria di Via Maratona, Scuola Media “Bernacchia” di Via Cina , Scuola Primaria di Via Dei Faggi , Scuola dell’ Infanzia di Via S. Maria degli Angeli, Scuola dell’ Infanzia di Via Stati Uniti, Scuola Primaria di Via Stati Uniti, Scuola Media “A. Schweitzer” di Via Perrotta, Scuola dell’Infanzia “Principe di Piemonte” di Via XX Settembre, Scuola Primaria “Principe di Piemonte”di P.zza Vittorio Veneto, Scuola dell’infanzia di C.da Pantano Basso, Scuola Primaria di C.da Pantano Basso, Scuola Media “O. Bernacchia” di P.zza Vittorio Veneto, Scuola Primaria di Via Po, Scuola dell’ Infanzia di Via Volturno e le scuole del Basso Molise: Scuola dell’ Infanzia di Via Catania a Guglionesi, Scuola Primaria di Via Po a San Martino in Pensilis, Scuola dell’ Infanzia di Via Provinciale a Ururi, Scuola dell’ Infanzia di Via Gramsci a Portocannone, Scuola Secondaria di II Grado – Istituto Professionale di Via De Gasperi a Casacalenda.

Un libro non è solo un oggetto, ma un mondo da scoprire, uno strumento per imparare, un segreto da svelare e custodire, un rifugio in cui sentirsi al sicuro, e tante, tante altre cose, che lo rendono davvero essenziale, quest’anno più che mai.

Più informazioni su