In casa droga di tutti i tipi, armi e munizioni: arrestati tre giovani a Campomarino

Tre ragazzi fra i 23 e i 28 anni ai domiciliari per spaccio e detenzione di armi. In casa avevano cocaina, eroina, hashish e marijuana, oltre a un coltello a serramanico e denaro contante

Avevano in casa droga di vario tipo, una pistola illegale, un coltello a serramanico è una grossa quantità di denaro contante. Tutto materiale riconducibile alla loro attività di spaccio di stupefacenti, secondo i carabinieri che li hanno arrestati. Loro sono tre ragazzi residenti a Campomarino e di età compresa fra 23 e 28 anni.

Il blitz è scattato nelle scorse ore da parte dei militari della stazione Carabinieri di Campomarino che hanno operato una perquisizione domiciliare di iniziativa nell’abitazione utilizzata dai tre giovani.

All’interno dell’appartamento sono stati trovati 8 grammi di cocaina, 8 grammi di eroina, 25 grammi di marijuana e 55 grammi di hashish. La droga era in parte già frazionata per il successivo spaccio. Ma i carabinieri hanno trovato anche un bilancino elettronico di precisione, vario materiale per il confezionamento della droga, una pistola calibro 6,35 senza la culatta-otturatore e senza matricola né marca.

C’erano poi tre cartucce dello stesso calibro, un coltello a serramanico con la lama che presentava tracce di hashish e 1.030 euro in banconote di vario taglio, probabilmente il frutto dell’attività di spaccio di stupefacenti.

I carabinieri hanno avviato ulteriori accertamenti tecnici e di laboratorio per analizzare la droga. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato.

carabinieri campomarino

Considerata la flagranza di reato, i tre ragazzi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illecita di armi e munizioni. Attualmente si trovano agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni a disposizione della competente autorità giudiziaria di Larino.

“L’operato dei militari del Stazione Carabinieri di Campomarino dimostra, ancora una volta, la fondamentale importanza della presenza costante ed attenta dell’Arma sul territorio, nonché la necessità di fornire una diuturna attività di controllo anche d’iniziativa che, nell’ambito delle più ampie e puntuali direttive impartite dal Comando Provinciale di Campobasso, continuerà senza soluzione di continuità anche nel prossimo futuro, col prioritario obbiettivo di fornire ai cittadini una sempre più attenta e costante vigilanza ed una sempre maggiore percezione della sicurezza reale da parte degli stessi” commenta l’Arma.