Il termolese Mattia Torraco e il suo progetto al Web Marketing Festival

Un molisano nominato al Web Marketing Festival 2020 che si è svolto, causa Covid, online nello scorso week-end. Mattia Torraco, ventiduenne termolese, ha trovato la “vetrina” in occasione dell’evento di importanza internazionale che in questa edizione ha avuto l’onore di ospitare, tra le centinaia di ospiti, anche Philip Kotler, considerato il padre del marketing moderno.

mattia torraco web design

Universitario presso Pescara, Mattia Torraco studia Design ed è prossimo a diventare Visual & Brand Designer, occupandosi di progettazione di identità visive, siti web e online marketing per aziende e liberi professionisti. Il suo progetto lavorativo, riguardante la progettazione del sito web per il Museo Paparella Treccia di Pescara, ha attirato l’attenzione nazionale grazie alla professoressa e ricercatrice Raffaella Massacesi, che ha menzionato l’universitario in occasione del suo discorso sul Design della Comunicazione.

mattia torraco web design

Entusiasta Torraco che, tirato in ballo, ha raccontato: “Sono onorato di essere stato inserito nel discorso della professoressa Massacesi e, più in generale, nel contesto del Web Marketing Festival. Per me si tratta di un primo traguardo importante che alimenta ancora di più la mia passione per quello che faccio. Il mio progetto di Web Design per il museo pescarese si focalizza sull’esigenza di rendere l’offerta culturale dell’ente più interessante per gli utenti più giovani, cercando di farli avvicinare al museo per aumentarne le visite e le interazioni online. Come farlo è stato motivo di ricerca: per avvicinare bambini e famiglie al museo ho pensato di introdurre, all’interno del sito, la possibilità di un’esplorazione virtuale in cui viene riprodotto il museo sotto forma di videogioco. Questo per permettere, anche in tempi di Covid, di scoprire le esposizioni e dare la possibilità di approfondire ogni singola opera, accostando divertimento e apprendimento. Il progetto è piaciuto molto alla professoressa Massacesi, che mi ha chiesto il consenso per poterlo inserire nel suo discorso al WMF2020. Ovviamente ho accettato”.

Dopo questa gratificazione Torraco riprende lo studio per preparare gli ultimi esami che lo porteranno, tra pochi mesi, alla Laurea in Design.

mattia torraco web design