Quantcast

Dopo 30 anni addio al distributore sul lungomare: gru all’opera per la demolizione foto

L'opera era diventata abusiva dopo la scadenza della concessione demaniale e il conseguente sequestro. Nelle previsioni dovrebbe essere trasformata in area giochi

Il distributore del lungomare nord di Termoli sta per diventare un ricordo. Sono iniziate questa mattina 11 novembre le operazioni di demolizione dell’opera che da oltre 30 anni rappresentava un punto di riferimento dell’intera area compresa fra via Cristoforo Colombo e via Amerigo Vespucci.

Demolizione distributore Lungomare

L’abbattimento del distributore di carburanti della Ip ad opera della Italiana Petroli era diventato ormai scontato dopo il sequestro effettuato dalla Capitaneria di porto nel marzo scorso perché l’impianto era stato dichiarato abusivo.

Occupazione abusiva di demanio, sequestrati bar e distributore sul lungomare

Questo perché a gennaio di quest’anno la trentennale concessione demaniale a favore della Ip era scaduta e il Comune di Termoli da tempo ne aveva fatto richiesta.

Essendo quindi l’interesse pubblico superiore a quello del privato, il bene è tornato in possesso dello Stato e si è proceduto all’iter per la demolizione. Una grossa gru ha iniziato quindi a distruggere l’impianto, posizionando quindi i detriti in un’area vicina a uno dei varchi pubblici di accesso al mare, ma sempre all’interno dell’area cantiere. Inevitabile la curiosità dei tanti passanti e sportivi che frequentano quel tratto di litorale.

Demolizione distributore Lungomare

L’importo dei lavori di demolizione è di 50mila euro e dovrebbero comprendere anche il noto bar affidato per decenni alla gestione dell’imprenditore Francesco Fiardi, tanto che quel luogo è comunemente conosciuto come ‘da Fiardi‘, il quale tuttavia ha poco o nulla a che fare con la concessione demaniale scaduta. Il bar invece è trsistemente noto alle cronache locali per rapine e aggressioni in serie avvenute negli ultimi anni.

Di certo quel distributore si trovava ormai nel bel mezzo del rinnovato lungomare di Termoli e che rappresenta una interruzione anche per la pista ciclabile e pedonale. Proprio per questo il Comune di Termoli nell’inverno 2019 con l’Amministrazione Sbrocca ne aveva fatto richiesta al demanio con l’intento di realizzare in quel punto un’area giochi. Un punto di ritrovo per bambini e non solo, coerentemente a quanto previsto dal Piano Spiagge.

Il cantiere dovrebbe rimanere aperto per pochi mesi, stando al cronoprogramma. In seguito il Comune dovrebbe avviare l’iter per la realizzazione dell’area giochi.

Piazza, giardino e parco giochi al posto del distributore. C’è il progetto, Comune aspetta il nulla osta della Regione