Quantcast

Contagi, scuole chiuse a Campomarino. Stop anche in altri comuni – GLI AGGIORNAMENTI

Nel centro adriatico il sindaco ha disposto la chiusura di tutti gli istituti scolastici fino al 21 novembre (tranne che per alcune scuole dell’infanzia). Stessa decisione per i plessi di Colli, Cerro, Fornelli e Montaquila. A Campobasso didattica a distanza per alcune classi della ‘Jovine’, stesso provvedimento per la primaria della ‘Bernacchia’ e l’Istituto ‘Majorana’ a Termoli. Lezioni sospese e da remoto per venti classi della secondaria di secondo grado dell’Omnicomprensivo di Guglionesi.

Il virus Sars-Cov-2 continua a circolare – e anche parecchio – nelle scuole. In Molise si moltiplicano le ordinanze dei sindaci che dispongono la chiusura totale o parziale di plessi e istituti, optando per la didattica a distanza. È di queste ore la decisione del sindaco di Campomarino, Pierdonato Silvestri, che ha annunciato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

“Attualmente i positivi al virus residenti sul territorio di Campomarino e posti in isolamento – dice il primo cittadino – sono 36, come da comunicazione ufficiale dell’Azienda Sanitaria Regionale. Alla luce di tale dato si è deciso con propria ordinanza di prorogare la chiusura  fino al 21 novembre di tutte le scuole di ogni ordine e grado sia pubbliche che private fatta eccezione della scuola materna paritaria De Attellis, scuola materna paritaria  Beata Vergine Assunta in Cielo di Nuova Cliternia e asilo nido Tana dei Birichini. Si coglie l’occasione per ricordare e raccomandare alla popolazione di rispettare in maniera rigorosa le norme comportamentali di lotta alla diffusione del coronavirus e del distanziamento sociale”.

 

Questa invece la situazione a Termoli, dove si fermerà la scuola dell’Infanzia di via Volturno. E da domani saranno chiuse – come da ordinanza sindacale – tutte le scuole elementari e medie perchè si procederà a sanificazione.

Contatto a rischio, chiusa scuola dell’Infanzia a Termoli. Medie ed elementari si fermano per sanificazione

Restando in Basso Molise, nuove chiusure parziali tra Termoli e Guglionesi. All’Istituto ‘Majorana’ sono stati riscontrate positività al coronavirus in cinque studenti, quattro docenti e risulta contagiato anche il dirigente scolastico: disposta la quarantena per alcuni alunni a contatto diretto con i positivi, otto classi sono state chiuse e fino al 21 la didattica sarà a distanza. All’Istituto comprensivo ‘Bernacchia’ un alunno è positivo e una classe della primaria è  in isolamento.

Decisioni simili anche a Guglionesi: nella secondaria di secondo grado dell’Istituto Omnicomprensivo contagiati e già in quarantena due docenti e tre studenti, lezioni in remoto disposte per 20 classi in totale.

A San Martino in Pensilis ieri sera il sindaco ha disposto la chiusura dei plessi di Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado.

Nuovi contagi in paese, alcuni collegati alla scuola. Chiusi tutti i plessi, al via sanificazione

 

A Petacciato il sindaco Di Pardo ha ordinato la chiusura della scuola dell’Infanzia.

Aumentano i positivi a Petacciato: chiusa la scuola dell’Infanzia

 

Alla ‘Jovine’ di Campobasso è stata accertata una positività al seriologico per un docente che dovrà essere sottoposto a tampone: disposta la didattica a distanza per tutta la secondaria di primo grado da oggi fino a nuove disposizioni. All’Isis ‘Pertini’, invece, didattica a distanza per tutti dopo che sono risultati positivi un docente e alcuni studenti già posti in quarantena.

Passando alla provincia di Isernia, prorogata fino al 21 novembre la chiusura dei plessi nei Comuni di Colli al Volturno, Fornelli, Montaquila e Cerro a Volturno.