Non c’è spazio al cimitero, ordinate altre esumazioni. Annuario: “Servono interventi urgenti”

Il capogruppo di Fratelli d'Italia ha presentato un'interpellanza al sindaco che sarà discussa nella prossima seduta del Consiglio comunale

Ci saranno nuove esumazioni ordinarie al cimitero di Campobasso: è quanto disposto dal sindaco Roberto Gravina in un provvedimento dello scorso 16 novembre per “acquisire spazi destinati a nuove sepolture”.

E’ solo l’ultima di una serie di problematiche su cui ora chiede chiarimenti il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Mario Annuario che ha presentato un’interpellanza che verrà discussa al prossimo Consiglio comunale.

“La maggior parte delle aree – afferma il capogruppo di Fratelli d’Italia, Mario Annuario – Dai camminamenti ai vicoli per raggiungere i loculi, dalle scale per raggiungere le tombe di chi si trova più in alto, per finire alle zone oggetto di continui allagamenti, presentano rischi per l’incolumità dei cittadini. Anche diverse fontane sono danneggiate e non funzionanti, non rendendo pienamente agevoli tutte le aree cimiteriali”.

Mario Annuario

“Non conosciamo le azioni previste dall’amministrazione comunale per il cimitero cittadino – prosegue Annuario – Gli interventi, ormai, presentano il carattere dell’urgenza e dell’indifferibilità”.

Attraverso l’interpellanza, conclude Mario Annuario, “il sindaco di Campobasso e la Giunta comunale dovranno render noto quanto è nelle intenzioni dell’amministrazione comunale sugli eventuali lavori e, soprattutto, sulle tempistiche, perché si tratta di interventi che non possono più aspettare”.