5×1000 per le calamità naturali, Civitacampomarano è al primo posto in Italia. Assegnati 943mila euro

Sono 6 i progetti (dei 41 inizialmente presentati) beneficiari del finanziamento tramite l'5x1000 (annualità 2018, per le calamità naturali). Il borgo molisano interessato dalla frana nel 2017 è al primo posto della graduatoria: ha ottenuto 943mila euro. Il 50% verrà subito accreditato

Sono stati assegnati definitivamente i finanziamenti a valere sui fondi 8×1000 (annualità 2018) per le calamità naturali, e Civitacampomarano è risultato al primo posto su scala nazionale.

Lo comunica il sindaco, Paolo Manuele, che in un post facebook esprime tutta la sua soddisfazione per le risorse ottenute. Il Comune da lui amministrato, come noto, è stato interessato da una massiccia frana nel 2017.

L’annuncio del primo cittadino: “Con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 134, sono state ripartite le risorse in quota 5×1000 per l’anno 2018 da assegnare per le calamità naturali, nello specifico interventi per la mitigazione del dissesto idrogeologico.

Il Comune di Civitacampomarano è risultato al primo posto a livello nazionale rispetto ai 41 progetti pervenuti, di cui 26 sono stati ammessi alla valutazione tecnica e di questi ultimi solo 6 sono stati finanziati. L’importo assegnato è di € 943.192,58 e rappresenta una risorsa statale aggiuntiva rispetto al finanziamento Rendis di € 8.192.000,00 attribuito sulla quota regionale”.

Una fondamentale boccata d’ossigeno per il borgo di Civita, che presto si vedrà accreditato la metà dell’importo del finanziamento. “Il Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo (DICA) della Presidenza del Consiglio dei Ministri che gestisce i fondi 5×1000, a seguito del perfezionamento amministrativo ha proceduto all’assegnazione definitiva del finanziamento, ed oggi è stato già accreditato il 50% dell’importo.”

Dunque la chiosa: “Un importante risultato per la nostra Comunità”.