29 novembre – In Molise 2 decessi e 9 ricoveri. Rilevate 88 positività ma con meno tamponi (762)

Un campobassano 85enne e un larinese 79enne le due vittime di domenica 29 novembre da covid-19, mentre il tasso di positività si attesta all'11,55%. All'ospedale Cardarelli di Campobasso si registrano 8 ricoveri nel reparto di Malattie Infettive, mentre un paziente di Isernia è stato trasferito in Terapia Intensiva. Cinque persone sono state dimesse, 8 hanno sconfitto il virus.

DUE DECESSI, NON CE LA FANNO 85ENNE DI CAMPOBASSO E 79ENNE DI LARINO

Sono stati due i decessi domenica 29 novembre nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Cardarelli, contrariamente a quanto riportato dal bollettino Asrem. Il Molise conta le vittime 120 e 121 dall’inizio dell’epidemia: un uomo di 85 anni di Campobasso che era ricoverato da qualche giorno e un 79enne di Larino (decesso non presente nel bollettino ma confermato dal sindaco di Larino). La settimana si chiude quindi con altre due vittime, dopo le 4 di ieri e le 5 di venerdì.

MOLISE IN CONTROTENDENZA NAZIONALE: I RICOVERI SALGONO ANCORA
Ben nove ricoveri in un solo giorno, di cui 8 nel reparto di Malattie Infettive e 1 in Terapia Intensiva. La nostra regione purtroppo non conferma il trend nazionale che vede i ricoveri in calo, visto che le dimissioni sono state solo 5. In Rianimazione un nuovo paziente di Isernia, mentre in Infettive ricovero necessario per due persone di Termoli, una di Campobasso, una di Palata, una di Sessano del Molise, una di Pescolanciano, una di Montenero di Bisaccia e una di Campodipietra.
Hanno invece lasciato l’ospedale 2 pazienti di Campobasso e uno ciascuno di Larino, Venafro e Gallo Matese. Stando ai numeri che riporta l’Asrem ci sono 76 persone col Covid-19 al Cardarelli: 62 in Infettive e 14 in Rianimazione.

88 NUOVI CASI, TERMOLI E ISERNIA PIU’ DI TUTTI
Sono 88 i nuovi positivi su 762 tamponi, per un tasso di positività dell’11.55%. Oggi è Termoli a far registrare il maggior numero di nuovi contagi, ben 14, davanti a Isernia che ne conta 13. Poi 7 nuovi positivi a Campobasso, 6 a Bojano, 4 a Cerro al Volturno, Pescolanciano e Sessano del Molise. Con 3 casi Colle d’Anchise e Ferrazzano, con 2 Campomarino, Carovilli, Civitanova del Sannio, Fornelli, Riccia, Sant’Agapito e Vastogirardi. Un nuovo caso ad Agnone, Calvi Risorta (provincia di Caserta), Campodipietra, Carpinone, Castel del Giudice, Limosano, Macchiagodena, Montaquila, Palata, Pietracatella, Pozzilli, Roccavivara, Salcito, San Severo (provincia di Foggia), Scapoli e Venafro.

Oggi – 30 novembre – secondo il bollettino diramato in serata dall’Azienda sanitaria regionale sono state rilevate invece 88 nuovi contagi sui 762 tamponi processati nelle ultime 24 ore: il tasso di positività è all’11.55%. In Molise ieri i contagi sono stati 114 su meno di 868 test con tasso di positività del 13.1%.

I POSITIVI COMUNE PER COMUNE – GUARDA IL PDF

Positivi 29 novembre

OTTO PERSONE GUARITE

Sono otto i malati dichiarati ufficialmente guariti dall’Asrem: tre sono di Castelpetroso, paese della provincia di Isernia interessato da un importante focolaio che ha tenuto in apprensione la comunità. E poi hanno sconfitto il virus una persona di Pesche, due di Larino e altrettante di Riccia.

 

I DATI NAZIONALI

Stando al bollettino quotidiano del Ministero della Salute sono 20.648 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia (ieri 26.323), mentre le vittime registrate sono state 541, in calo rispetto alle 686 di ieri. I tamponi processati oggi sono stati 176.934, ieri erano stati 225.940. Il tasso di positività è dell’11.6%, pressoché identico a ieri. Scendono sia i ricoveri ordinari (-420) che le terapie intensive (-9).