28 novembre – 4 decessi e 7 ricoveri. I casi sono 114 su 868 tamponi (13.1%) – I POSITIVI PER COMUNE

Altre 4 vittime del Covid in Molise, tra queste 2 ricoverate, 1 in casa di riposo e 1 nell'area grigia del Pronto Soccorso del Cardarelli. +7 i ricoveri (e 2 dimissioni). I contagi sono 114 su meno di 900 test, è dunque più alto del solito il rapporto di positività (supera il 13%). I guariti sono 62

ALTRI 4 DECESSI: UNO NEL PRONTO SOCCORSO DEL CARDARELLI

Sono 4 le nuove vittime (tutte molisane) del Covid 19, che seguono le 5 di ieri (non 6 come erroneamente avevamo riportato). Nelle ultime 24 ore sono spirati un 74enne di Bojano (nella casa di riposo), due uomini in Malattie Infettive (un 81enne di Termoli e un 74enne di Isernia). Infine è deceduta una donna di 88 anni (di Campodipietra) che si trovava nella cosiddetta area-grigia del Pronto Soccorso del Cardarelli. Evidentemente non si è fatto in tempo a ricoverarla. Salgono dunque a 119 le vittime dall’inizio dell’epidemia.

I POSITIVI COMUNE PER COMUNE – GUARDA IL PDF

Positivi 28 novembre

114 NUOVI CASI, OLTRE IL 13% DEI TAMPONI FATTI. CAMPOBASSO SEGNA +29

La percentuale di positività. che ieri era dell’11,6% (149 positivi su 1280 tamponi) oggi è decisamente più elevata (del 13,1%). Ancora tanti casi nel capoluogo (+29), seguito con numeri ben inferiori da Termoli e Isernia (+7). 4 casi rispettivamente a Bojano, Campomarino, Ferrazzano, Petacciato, Trivento. 3 casi invece nei centri di Gambatesa, Oratino, Portocannone, San Martino, San Polo Matese. Seguono altri comuni che hanno un incremento di 2 o 1 solo caso.

7 RICOVERI AL CARDARELLI E 2 DIMISSIONI

Continuano a salire i numeri dei posti letto occupati nei reparti dedicati al Covid nell’ospedale hub molisano. Oggi 7 pazienti sono stati ricoverati. In Malattie infettive sono arrivati in 5 (provenienti da Montenero di B., Palata, Portocannone, Venafro, Campobasso e San Polo Matese). Un’altra persona invece è stata ricoverata direttamente in Rianimazione, stante le sue condizioni cliniche, e si tratta di una persona di Salcito.

Contestualmente sono stati dimesse due persone, una di Termoli e una di Ferrazzano. Al momento dunque ci sono 61 persone in Malattie Infettive e 13 in Terapia Intensiva.

62 I GUARITI, IL TOTALE SUPERA I 1800

Sono 62 i guariti certificati dall’Asrem oggi. Spicca Termoli con 17 guarigioni, seguita da Campobasso e Isernia con 7, poi da Petacciato con 6. 3 casi guariti a Campomarino, 2 a Castelpetroso, Civitanova, Colli a Volturno, Ferrazzano, Portocannone, Sesto Campano e Vinchiaturo. Altri comuni registrano 1 solo caso di guarigione.

I DATI NAZIONALI

Secondo il bollettino quotidiano del Ministero della Salute sono 26.323 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 225.940 tamponi effettuati. Le vittime sono calate a 686. Il tasso di positività è dell’11,65%  (ieri 12,72%).

Ieri c’erano stati 28.452 nuovi positivi a fronte di 222.803 test e 827 decessi. Oggi scendono di 20 i posti occupati in Terapia Intensiva (ieri -64) e sono 385 in meno i ricoveri ordinari (ieri -354).

CAMBIA LA CARTINA DELL’ITALIA A COLORI

Cartina colori italia 29 novembre

Dalla mezzanotte di oggi cambierà la geografia cromatica dell’Italia perché tre regioni (Lombardia, Piemonte e Calabria) da rosse diventeranno arancioni. Cambio di colore anche per Liguria e Sicilia che da arancioni diventeranno gialle, ovvero a rischio più basso. Il Molise dunque resta ancora giallo ma, in base alle schede dell’Istituto Superiore di Sanità la nostra regione è sì a rischio moderato ma “con probabilità alta di progressione a rischio alto”.