Scarico abusivo di materiale edile. Bloccato il passaggio per le volontarie animaliste

Più informazioni su

Il danno e la beffa. Qualcuno – la cui identità è ignota – ha scaricato una bella “dose” di materiale di scarto dell’edilizia davanti al boschetto sul lato destro del cimitero di Guglionesi, dove peraltro le volontarie di Zampe nel Cuore accudiscono alcuni cani portando loro cibo e tenendoli lontani dalla gente e dalle auto, a garanzia della sicurezza di uomini e animali. Ma il furbetto che ha depositato una montagna di legno, cartogesso e mattoni in quello spazio ha arrecato un danno anche al loro, perchè di fatto quel cumulo di rifiuti chiude il passaggio usato dalle volontarie per portare cibo ai cani.

Un reato ambientale in piena regola quello che si è consumato probabilmente durante la notte o questa mattina presto vicino il cimitero comunale, dove una volta c’era una discarica abusiva poi bonificata con l’intervento dei carabinieri del Noe. Ora la storia si ripete con questo ennesimo episodio di sfregio alla natura.

Scarichi abusivi cimitero Guglionesi

Secondo le informazioni raccolte, quella montagnola di scarti dell’edilizia sarebbe la conseguenza dei lavori fatti nella nuova ala cimiteriale. Inizialmente il materiale era stato lasciato dietro il muro di cinta del camposanto, poi è stato spostato per fare spazio ai parcheggi. Resta un reato, anche se provvisorio. E sarebbe importante, anche per enon creare ancora un precedente illegale in materia di abbandono di rifiuti, fare una indagine.

I rifiuti speciali sono soggetti a una normativa precisa: devono essere smaltiti in un centro apposito e chi li scarica deve pagare in base alla quantità. Sarebbe un segnale di civiltà e attenzione per l’ambiente se, finalmente, si mettesse in campo un controllo per evitare che simili cose accade. Con l’auspicio, ovviamente, che si possa risalire al responsabile di questo scarico abusivo, e che lo stesso paghi ai sensi di legge.

Più informazioni su