Quantcast

Rubano un camion con escavatori alla Albanese perforazioni e lo abbandonano sulla Fondovalle

Il tentato furto ieri sera, intorno alle 21. Sul posto è prontamente giunta la Polizia che si è lanciata all'inseguimento dei malviventi che poi, sentendosi braccati, hanno preferito 'mollare' il bottino. Nei pressi di Gambatesa sono scappati nelle campagne circostanti.

Sono entrati in azione verso le 21 di ieri sera, venerdì 2 ottobre. E, approfittando del buio e del fatto che la zona in quel momento era deserta, sono riusciti a introdursi in un’azienda e a portare via un camion sul quale erano stati posizionati due escavatori. Un bottino ingente per i malviventi che avevano messo a segno il colpo.

Il furto è avvenuto all’interno della Albanese perforazioni, società specializzata in lavori come trivellazioni, consolidamenti e indagini geognostiche. Si trova nella zona industriale tra Campobasso e Ripalimosani, per la precisione in via de Gasperi (in territorio ripese, ndr). Per intenderci, a poca distanza dallo stabilimento c’è la sede della Figc Molise.

Sul posto è prontamente giunta una pattuglia della Polizia di Campobasso in servizio in quel momento. Pensando che i ladri potessero provenire dal Foggiano, gli agenti si sono lanciati al loro inseguimento sulla Fondovalle del Tappino, la statale 645.

Nel frattempo, stando alle prime informazioni fornite da fonti investigative, il tentativo di fuga dei malviventi è finito male: nei pressi di Gambatesa hanno avvistato i lampeggianti dei Carabinieri e per evitare di essere scoperti hanno deciso di mollare il bottino. Dunque hanno fermato il camion e infine si sono dileguati nelle campagne circostanti dove poi è stato impossibile per le forze dell’ordine rintracciarli.