Restauro del Castello Svevo, preparativi per avviare il cantiere

Dovrebbero partire a giorni i lavori di restauro conservativo del Castello Svevo di Termoli, come preannunciato dall’apposito cartello sistemato all’ingresso del Borgo antico già alla fine di agosto.

Si tratta del primo stralcio di un progetto definitivo da un milione e mezzo di euro, anche se la disponibilità attuale è di 400mila euro grazie a un finanziamento europeo per la “Strategia di Sviluppo urbano – Azione 5.2.1”.

L’intervento appare ormai imminente anche perché nelle scorse ore sono state sistemate con l’impiego di alcuni mezzo pesanti le attrezzature necessarie per l’impalcatura che dovrebbe avvolgere per qualche tempo il monumento più famoso della città, nonché simbolo di Termoli.

I lavori affidati alla ditta Bio Costruzioni di Colletorto consisteranno nella ripulitura delle angolature, la pavimentazione e l’impermealizzazione di due terrazzi, oltre che interventi sull’orologio e il ripristino della torre campanaria, oltre a una ripulitura del Castello dalle erbacce.

400 mila euro subito e un altro milione da trovare per restaurare il Castello Svevo. Il torrino dell’Aeronautica si salva

 

Più informazioni su