‘Puliamo il mondo’, prosegue l’iniziativa di Legambiente. Gli appuntamenti in Molise

Dopo la giornata di apertura a Campobasso dedicata alla pulizia di un’area del centro storico dello scorso fine settimana, volontari al lavoro anche in questo weekend in Molise. Appuntamento a Sant’Elia a Pianisi, Riccia e Oratino per partecipare alle iniziative organizzate dai comuni nell’ambito della campagna di Legambiente

“Per eliminare le tossine a volte basta il cestino”. Per fermare la macchina di Puliamo il Mondo non è bastata, invece, neppure una pandemia. Sono tanti i volontari che quest’autunno, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, hanno risposto e risponderanno all’invito di Legambiente a scendere in campo al richiamo dello slogan “fai l’attività fisica che fa bene a te, ma anche all’ambiente”.

Straordinari gli sforzi profusi per la riuscita di questa 28esima edizione della versione italiana di Clean Up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale al mondo, organizzata fin dal 1993 da Legambiente e, di fatto, anche la più grande mobilitazione di cittadinanza attiva organizzata nella Penisola dopo i mesi del lockdown. Il coronavirus non ha fermato però nemmeno i gesti di inciviltà e incuria per il pianeta. Anzi. Ha aggiunto “nuovi” rifiuti a quelli che già inquinavano i territori: prime fra tutti le mascherine, seguite dai mozziconi di sigaretta, da sacchetti, contenitori per cibo e bevande in plastica e in alluminio, rifiuti ingombranti abbandonati indiscriminatamente nella natura come gli pneumatici fuori uso.

Una tendenza confermata anche dai numeri dell’indagine Park Litter 2020 condotta in 73 parchi urbani da Legambiente e su cui oggi l’associazione ambientalista diffonde un focus riguardante la tipologia dei rifiuti maggiormente trovati nelle giornate del monitoraggio. Nel complesso sono 27.854 i rifiuti raccolti e catalogati, circa quattro ogni metro quadrato, il 60% dei quali in plastica e il 32% costituito da mozziconi di sigaretta. Tra questi, a farla da padrone sono i prodotti “usa e getta” e afferenti alla categoria “packaging”, che incidono rispettivamente per il 29% e il 27% sul totale dei rifiuti rinvenuti. I volontari del circolo Legambiente di Campobasso hanno analizzato il parco situato ai piedi della collina di San Giovannello dove in un’area pari a ca 100mq sono stati ritrovate diverse tipologie di rifiuti, tra cui spiccano le 341 cicche di sigarette, i 18 sacchetti di patatine, i 20 tappi di plastica, i 28 tappi in metallo ed altri rifiuti tra cui alluminio, cannucce di plastica, buste di plastica, frammenti di carta e plastica.

Le iniziative proseguono fino al 10 ottobre: si parte oggi (2 ottobre) da Sant’Elia a Pianisi dove i volontari saranno impegnati con le attività di pulizia anche domani. Giornata da pulizia anche a Riccia, dove i volontari si ritroveranno alle 8,30 in piazza Sedati, ed a Oratino dove sabato pomeriggio i volontari ripuliranno il parco giochi. Domenica 11, a Pietracatella, il neonato circolo di Legambiente Fortore – Occhito, con il supporto del Comune, organizza una giornata di pulizia nell’unico comune molisano che da sempre ha aderito a Puliamo il Mondo.

 

Info: www.legambiente.ithttps://www.legambiente.it/puliamo-il-mondo/

FB: https://it-it.facebook.com/puliamoilmondo/   #PuliamoilMondo