Piazza Duomo piena di giovani fra palloncini e striscioni per l’addio a Sara

Grande affluenza di persone, tutte in mascherina, per i funerali della 17enne che ha perso la vita sabato scorso in un incidente sulla Statale 16

La cerimonia si è tenuta all’interno della Cattedrale, ma fuori piazza Duomo era piena di gente. Tantissimi giovani, ma anche molti genitori, amici e conoscenti della famiglia Favia hanno voluto essere presenti al funerale di Sara, la 17enne termolese morta in un incidente stradale avvenuto sabato sera attorno alle 20,45 sulla Statale 16 al confine fra il Molise e l’Abruzzo.

Schianto sulla Statale 16, Panda contro un pilastro: muore una 17enne di Termoli, altri 3 giovani feriti

Centinaia di ragazzi, fra cui i compagni di scuola dell’Istituto Nautico e le amiche del Coro Punto di Valore non hanno mancato all’ultima occasione per dire addio alla ragazza che sognava di diventare capitano di una nave.

Funerale sara favia piazza duomo Termoli

I ragazzi hanno preparato palloncini bianchi, fucsia e argento, mentre sono stati esposti alcuni striscioni con frasi struggenti a ricordo della 17enne. Momenti di grande commozione e di raccoglimento hanno caratterizzato le esequie, oltre a frangenti in cui è stato lasciato spazio alla riflessione su tragedie di questo tipo.

In piazza, nonostante il prevedibile assembramento, tutti i presenti hanno indossato le mascherine come previsto dalle normative anti covid-19.

Funerale sara favia piazza duomo Termoli

Sulla vicenda intanto prosegue l’indagine della Procura della Repubblica di Vasto che ha iscritto sul Registro degli indagati il 18enne amico di Sara che era alla guida della Fiat Panda al momento dell’incidente.