Nasce il Comitato “Riscatto Suoli Tratturali Irrimediabilmente Compromessi”

Più informazioni su

Nasce a Montenero di Bisaccia il Comitato “Riscatto Suoli Tratturali Irrimediabilmente Compromessi”. Si tratta di una iniziativa autonoma, pluralista, apartitica, volontaria e democratica. Ha il solo scopo di promuovere, sensibilizzare e ottenere dagli organi competenti una nuova legge, la revisione o l’applicazione di quella già esistente al fine di permettere il riscatto dei suoli tratturali irrimediabilmente compromessi.

Sono oltre 40 anni che si paga un fitto annuale per ottenere il rilascio della concessione all’utilizzo del suolo tratturale sul quale sono state costruite abitazioni che ormai ne hanno compromesso l’utilizzo per quello che era, un tempo, la sua funzione di pascolo e transumanza.

“Questa contesto” – spiega Cristiano Marrollo – “rappresenta una problema importante per tantissime persone, sia a Montenero, sia in altri paesi del Molise. Chi come me ha ereditato questa situazione ormai divenuta, almeno nel mio caso, di terza generazione, si trova a dover pagare quest’”affitto” pur avendo casa di proprietà. Affitto che, nella fattispecie, quintuplicherà a partire dal 2021 per effetto di una revisione delle aliquote.

Poiché, ormai, non crediamo sia più possibile far transitare i pascoli nel centro del paese, riteniamo sia di buon senso permetterci finalmente di acquistare il terreno sul quale sono costruite le nostre case. Del resto – continua Marrollo – questa possibilità è già prevista dalla legge regionale del Molise 1 Aprile 1997, n° 9 la quale disciplina, all’articolo 7, il riscatto e l’alienazione dei suoli tratturali irrimediabilmente compromessi. Addirittura contempla il fatto che, in fase di riscatto, dalla somma totale venga scorporato l’ammontare degli affitti versati. Pertanto, le Nostre richieste risultano già perfettamente in linea con la volontà del legislatore.

Tuttavia, in questi anni, non è stato possibile applicare alla realtà questo principio sancito dalla legge. Chiediamo – conclude Marrollo – che si affronti seriamente e concretamente la questione risolvendola quanto prima utilizzando tutti i mezzi possibili disciplinati dalla legge.

Invito tutti i cittadini interessati da questo problema a mettersi in contatto con me tramite la mail: riscattosuolitratturali@gmail.com oppure visitando la pagina FB: “Comitato Riscatto Suoli tratturali Irrimediabilmente Compromessi” sul quale sarà possibile richiedere il modulo di adesione che non comporta alcun onere. Così facendo, unendoci, potremo avere una maggiore forza di interlocuzione e una maggiore possibilità di risolvere il problema in tempi certi”.

Più informazioni su