L’associazione italiana Familiari e Vittime della Strada apre sede a Ururi

Più informazioni su

L’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus, struttura a dimensione nazionale articolata in sedi diffuse nel territorio, ha istituito nel Molise una sede locale nel Comune di Ururi in Piazza Municipio 26, di cui è responsabile il consulente del lavoro Donato Frate, ed una sede regionale nel comune di Termoli via Mazzini  7/A, di cui è responsabile l’ingegner Michele Cianci.

L’Associazione – aderente alla Federazione Europea delle Vittime della Strada (FEVR) sostenuta dall’Unione Europea, riconosciuta con decreto del Ministero dei LL.PP. del 21.03.2001 come ente di comprovata esperienza nel settore della sicurezza stradale ed abilitata a collaborare all’educazione stradale nelle scuole, iscritta nel Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale e legittimata a costituirsi parte civile nei processi, quale portatrice dell’interesse collettivo alla sicurezza stradale (più ampie notizie sul sito www.vittimestrada.org) – persegue esclusivamente fini di solidarietà sociale. Si batte per “fermare la strage stradale e dare giustizia ai superstiti”, con un impegno tenacemente sostenuto dall’esperienza del dolore e dalla consapevolezza che per portare a soluzione i problemi ciascuno deve fare con senso di responsabilità la propria parte.

Nel proporre condivisione di obiettivi per una grande battaglia di civiltà, l’Associazione – oltre ad offrire agli associati aiuto legale, conforto umano e, quando possibile, psicologico – è aperta alla collaborazione con tutte le istituzioni nel territorio per sostenere la cultura della sicurezza e del rispetto della vita, anche attraverso l’intelligente e responsabile applicazione della normativa esistente e la proposta di nuove norme.

Più informazioni su