La signora Maria, 73 anni, in piazza Pepe “contro la dittatura”

La particolare protesta in piazza Pepe: "Ci stanno portando alla deriva, vogliono vendere l'Italia" dice l'appartenente ai gilet arancioni nel corso della manifestazione di questa mattina, 29 ottobre.

Più informazioni su

Ieri mattina, 29 ottobre, in piazza Pepe per protestare contro il Governo c’era anche la signora Maria, 73 anni. “Stiamo andando alla deriva, vogliono vendere l’Italia” dice con tono pacato usando però parole pesanti. Legittime ma chiaramente non condivisibili da parte di molti. Per fortuna.

La signora spiega che vuole “affiancare queste persone, le partite iva. Io non sono nessuno, non ho bar, ristoranti o palestre, ma lotto per la verità”. Aggiungendo di aver partecipato a diverse altre manifestazioni: “Sono andata a Firenze assieme ad altre 13mila persone in piazza a giugno, a Rimini, andrò a Roma”.

L’affondo finale è da slogan dei gilet arancioni, ai quali si rifà: “Le bugie non mi piacciono, questa dittatura non mi piace, il virus c’è ma non è quello che dicono loro. Ascolto i veri virologi, i medici veri, e questa cosa mi fa male al cuore, per i miei figli, per i miei nipoti e per i giovani in particolare”.

Più informazioni su