Le rubriche di Primonumero.it - L'Ospite

Incontro Forza Nuova a Guglionesi: una lettera al Prefetto e al Questore

Più informazioni su

    di ANPI MOLISE 

    I loro camerati di Alba Dorata in Grecia sono stati recentemente dichiarati organizzazione criminale. Il leader condannato a 13 anni di carcere ad Atene.[1] I loro cugini minori di Casa Pound stanno affrontando un processo a Bari, accusati di riorganizzazione del disciolto partito fascista e manifestazione fascista: il 21 settembre 2018 aggredirono alcune persone che manifestavano contro l’allora Ministro dell’Interno Matteo Salvini, tra cui Eleonora Forenza, europarlamentare di Rifondazione Comunista. In questo processo il Comune di Bari, la Regione Puglia ed Anpi sono pronti a costituirsi come parte civile.[2] Nel febbraio 2020 la Procura e il Tribunale di Roma hanno dato ragione ai giornalisti dell’Espresso, denunciati per diffamazione dal leader di Forza Nuova, che avevano documentato le trame economiche dell’estrema destra italiana e i canali di finanziamento dei movimenti neri.[3]

    Nonostante ciò Forza Nuova può continuare in Italia a scorrazzare tra le piazze, quelle capitoline ed ora anche nei ristoranti dei nostri piccoli e sofferenti Comuni molisani. A Guglionesi, ad esempio. Forza Nuova e Il Popolo di Forza Nuova hanno organizzato presso il Ristorante “Il Club dei Quilinari” un incontro, che definiscono “sociale”, in salsa mista: parleranno di tutto, dalla dittatura finanziaria alla dittatura economica, giudiziaria, massmediatica, delle libertà costituzionali (sic!!) e personali (non sono parte della Costituzione Antifascista?), di lavoro, giustizia sociale, del futuro delle nostre (loro) famiglie, dei nostri (loro) figli. Curioso che si riempia la bocca di dittatura sanitaria chi vorrebbe abolire il diritto all’aborto e la libertà di scelta; che parli di giustizia sociale chi si finanzia nei modi documentati dall’Espresso: molto meno patriottici di quanto viene urlato nelle piazze. “Slogan per la patria e soldi all’estero”. Il tutto mentre, proprio ieri, viene denunciato un aumento impressionante delle povertà in Italia: i nuovi poveri passano dal 31 al 45 per cento. Gli argomenti dei neofascisti sono strumentali, populisti, demagogici: utilizzano le ferite aperte nella società italiana per affermare le loro idee violente, autoritarie, antidemocratiche. La democrazia non è uno spazio formale in cui tutte le posizioni hanno uguale legittimità e diritto di esistere. La democrazia è un movimento storico di contrasto alle dittature, ai fascismi, agli autoritarismi: dove c’è democrazia, non può esserci spazio per Forza Nuova.

    I nostri paesi del Molise sono già territori fragili, in cui la democrazia sostanziale si va ritirando da tempo: abbiamo bisogno di uscirne con più servizi, con più cura, con più diritti. Cosa avrebbero da dire agli abitanti di Guglionesi, invece, Giuliano Castellino, condannato in primo grado a cinque anni e sei mesi dal Tribunale di Roma per l’aggressione a due giornalisti dell’Espresso?[4] Cosa ha da dire Roberto Fiore, terrorista nero che è riuscito a restare impunito, condannato per banda armata e associazione sovversiva come capo di Terza posizione, l’organizzazione che alla fine degli anni Settanta ha riunito alcuni dei criminali più violenti della destra eversiva?[5]

    I nostri Comuni molisani, si diceva, sono fragili e vittime di un modello di sviluppo predatorio: nell’agro di Guglionesi ha sede da decenni uno dei siti probabilmente tra i più inquinati di Italia, che attende di essere bonificato; nell’agosto 2018 il Comune è stato colpito da un forte terremoto ed ha subito diversi danni; pochi mesi fa ha subito le dure conseguenze di un brutto incendio. Ci sono sciagure a cui si deve rimediare; altre su cui bisogna intervenire, ma che non sono prevedibili; altre invece che si possono e si devono evitare. La manifestazione di Forza Nuova è una di queste: se, come sembra, il Sindaco del Comune bassomolisano non ha l’autorità per impedirla, che intervengano le altre Autorità. Facciamo appello al Prefetto e al Questore affinché vietino questa manifestazione, oltraggiosa della democrazia e delle nostre comunità.

     

     

    [1] https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/10/14/grecia-leader-di-alba-dorata-condannato-a-13-anni_cf39a57f-f1ef-4f2e-a236-851d637ae65b.html

     

    [2] https://bari.repubblica.it/cronaca/2020/10/12/news/casapound_a_bari_al_via_il_processo_per_28_esponenti_che_aggredirono_manifestanti_antisalvini_presidio_antifascista_davant-270286814/

     

    [3] https://espresso.repubblica.it/attualita/2020/02/20/news/il-neofascista-roberto-fiore-sconfitto-da-l-espresso-tutti-i-fatti-raccontati-sono-veri-1.344720

     

    [4] https://espresso.repubblica.it/attualita/2020/07/06/news/condannati-a-5-anni-e-sei-mesi-i-fascisti-che-hanno-aggredito-i-giornalisti-dell-espresso-1.350744

     

    [5] https://espresso.repubblica.it/inchieste/2017/12/15/news/soldi-oscuri-servizi-e-delinquenza-tutti-i-segreti-di-roberto-fiore-il-fascista-a-capo-di-foza-nuova-1.316175

     

    Più informazioni su