15 ottobre – In Molise 21 positivi su 531 tamponi. Un nuovo ricovero e sette guariti

Ci sono 21 nuovi positivi a fronte di oltre 500 tamponi. Contagi a San Martino in Pensilis (5), Isernia (5), Castelpetroso (4), Termoli (2), Bojano (2), Forlì del Sannio (2) e Pesche (1).

Dopo i 30 contagi di ieri (con oltre 900 test) oggi si registrano in Molise 21 nuovi positivi a fronte di 531 tamponi. Ci sono anche 7 guariti dall’infezione al Sars-Cov-2 ma anche un nuovo ricoverato in Malattie Infettive, un paziente proveniente da Macchiagodena (cluster noto). Da rilevare come tra i nuovi casi non ci siano altri operatori sanitari del Cardarelli laddove ieri erano risultati contagiati ben 9 tra medici e infermieri.

I nuovi positivi sono 5 a Isernia, dove da giorni il focolaio si sta espandendo tanto che la cittadina pentra è in cima alla lista di comuni molisani per numeri di contagi ‘attualmente positivi’. Poi si registrano 5 nuovi casi a San Martino in Pensilis, ed è anche in questo caso nota l’origine del contagio. Nello specifico si tratterebbe di 5 parenti stretti di una donna risultata positiva la settimana scorsa. Altri 4 casi poi a Castelpetroso. Altri 2 casi rispettivamente a Termoli (uno per tampone effettuato prima del ricovero e un altro per tampone richiesto dal medico di base), Bojano e Forlì del Sannio. Infine c’è un nuovo caso a Pesche.

Purtroppo si deve constatare anche l‘ottavo ricovero in Malattie Infettive (paziente di Macchiagodena) mentre la Terapia Intensiva – che a livello generale in Italia cresce di giorno in giorno seppur di poco – rimane vuota.

Buone notizie sul fronte guariti: oggi l’Asrem ne ha certificati 7 di cui 3 a Larino, 2 a Campobasso, 1 a Ferrazzano e 1 a Rotello.

IL BOLLETTINO ASREM DEL 15 OTTOBRE
– 270 i casi attualmente positivi (125 nella provincia di Campobasso, 144 in quella di Isernia e 1 di altre regioni)
– 864 sono i tamponi positivi (616 nella provincia di Campobasso, 226 in quella di Isernia e 22 di altre regioni)
– 49359 i tamponi eseguiti di cui 45456 negativi. 3041 i tamponi di controllo
– All’ospedale Cardarelli di Campobasso 8 ricoverati: 8 in Malattie Infettive (5 della provincia di Campobasso, 3 di quella di Isernia e 0 di fuori regione) e 0 in Terapia Intensiva
– Sono 262 i pazienti in isolamento domiciliare (239) o dimessi dalla struttura ospedaliera in quanto asintomatici e dimessi da Malattie Infettive (5) o asintomatici nella casa di riposo di Portocannone (18)
– 568 i pazienti dichiarati ufficialmente guariti (473 della provincia di Campobasso, 76 di quella di Isernia e 19 di altre regioni)
– 26 i pazienti deceduti con Coronavirus (18 della provincia di Campobasso, 6 di quella di Isernia e 2 di altra regione)
– 763 le visite domiciliari effettuate dalle Usca (328 Bojano, 224 Larino e 211 Venafro)
– 426 soggetti in isolamento e 0 in sorveglianza

 

QUESTA LA MAPPA AGGIORNATA DEL CONTAGIO IN MOLISE

ISERNIA 35 – CAMPOBASSO 26 – CASTELPETROSO 25 – VENAFRO 18 – BOJANO 18 – TERMOLI 11 –  CAMPOMARINO 9 – TORO 8 – SESTO CAMPANO 7 – PESCHE 5 – SANT’AGAPITO 5 – SAN MARTINO IN PENSILIS 5 – LARINO 5 – FORLI’ DEL SANNIO 5 – PORTOCANNONE 4 – COLLE D’ANCHISE 4 – ORATINO 4 – CERRO AL VOLTURNO 3 – GAMBATESA 3 –POGGIO SANNITA 3 – CARPINONE 3 – MONTENERO DI BISACCIA 3 – MONTAQUILA 3 – MACCHIAGODENA 3 – GUGLIONESI 2 – RIONERO SANNITICO 2 – MONTERODUNI 2 – DURONIA 2 – POZZILLI 2 – FERRAZZANO 2 – SAN GIACOMO DEGLI S. 1 – SESSANO DEL MOLISE 1 – AGNONE 1 – CIVITANOVA DEL SANNIO 1 – CASACALENDA 1 – GUARDIALFIERA 1 – PALATA 1 – TAVENNA 1 – BARANELLO 1 – RIPABOTTONI 1 – SANTA CROCE DI MAGLIANO 1 – MONTENERO VAL COCCHIARA 1 – MONTEFALCONE NEL SANNIO 1– VINCHIATURO 1 – SANTA MARIA DEL MOLISE 1 – FORNELLI 1 – ROCCAMANDOLFI 1 – PETACCIATO 1 – FROSOLONE 1 – MACCHIA D’ISERNIA 1 – SANT’ELIA A PIANISI 1

I DATI NAZIONALI

Oggi in Italia si sono riscontrati 8.804 nuovi casi, superando dunque la punta record di 7.332 registrata ieri. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati quasi 163mila (oltre 10.700  in più rispetto a ieri). I morti delle ultime 24 ore hanno raggiunto il numero di 83 (ieri erano quasi la metà, 43). Aumentano di 326 unità i ricoveri, di cui +47 in Terapia Intensiva.