Il termolese Brandimarte torna in serie A: avventura con Reggio Calabria. “Grande emozione”

Dopo una stagione giocata ‘in casa’, il forte giocatore firma con i calabresi e ritrova la massima categoria: “Contentissimo, una chiamata a sorpresa dell’ultimo minuto”. Ha vestito anche la maglia della nazionale under 22 e il suo sogno è quello di arrivare in azzurro: “Difficile, magari in un futuro prossimo, chissà…”.

La chiamata è arrivata da qualche ora, quasi sul gong. Andrea Brandimarte, forte atleta di basket in carrozzina, ha trovato l’accordo con la formazione del Reggio Calabria. “Non me l’aspettavo, è stata una chiamata a sorpresa dell’ultimo minuto, devo organizzarmi abbastanza in fretta” confessa commentando la notizia che lo riempie di gioia. Anche se lui è un tipo che le emozioni le sa nascondere bene.

 

Sto vivendo belle sensazioni, sono contento, pur non dandolo molto a vedere” spiega Andrea. Una opportunità importante che il cestista vuole cogliere al volo e al meglio. Ha giocato sette anni a Giulianova, dalle giovanili fino a toccare con mano cosa vuol dire giocare in serie A dove non è stato un titolare fisso ma ha accumulato tanta esperienza. E ora la promessa da parte di Reggio Calabria di un minutaggio più corposo.

 

Piccole di carriera. Inizia a giocare a basket in carrozzina nel 2010 a Termoli e dopo due anni di soli allenamenti passa a Giulianova, inizialmente disputando solo il campionato giovanile, successivamente venendo convocato anche nella squadra di serie B e dopo ancora anche in serie A con la stessa maglia. Sette anni a Giulianova, poi gioca un doppio campionato, giovanile a Roma con i Giovani e Tenaci ed in serie B col Rieti grazie alla regola del prestito alternativo, arrivando a disputare le Final Four promozione per la serie A. Nella stagione 2018/19 torna ancora a Giulianova per un’altra stagione in serie A e sempre nella stessa stagione sportiva, la giovane ala piccola, entra a far parte della Nazionale Italiana Under22 partecipando all’europeo di Lignano Sabbiadoro.

 

Come detto, Andrea Brandimarte ritorna quest’anno a calcare i campi di serie A con la Farmacia Pellicanó Reggio BIC dopo l’esperienza della passata stagione in serie B con la Fly sport Termoli Molise, sposando appieno il progetto di crescita della società amaranto.

 

Con un sogno nel cassetto: “E’ difficilmente realizzabile – si schernisce – ma il sogno di arrivare in nazionale maggiore c’è eccome, chissà magari in un futuro prossimo”. Anche perché lui l’azzurro l’ha già vestito, quello della Nazionale Italiana U22.

 

Una famiglia di talenti, non c’è che dire. La sorella Martina milita in serie A di pallanuoto, difendendo i colori della Sis Roma.

Martina, portiere di pallanuoto in Serie A: “Tanti sacrifici ma ora sogno le Olimpiadi”