Larino, il palazzo comunale si tinge di rosa per il mese della prevenzione

Generico ottobre 2020

Anche Larino si tinge di rosa. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Puchetti ha inteso aderire alla Campagna Nastro Rosa LILT for Women promossa dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori per promuovere la prevenzione del tumore al seno. Fortemente voluta e sostenuta dal vice-sindaco Antonio Vesce, consigliere LILT, l’accensione del palazzo comunale di rosa è avvenuta domenica 11 ottobre per manifestare vicinanza alle donne colpite dal carcinoma alla mammella e sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione e del sostegno alla ricerca oncologica.

La campagna è sostenuta anche dall’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), impegnata per la diffusione della cultura della prevenzione come metodo di vita.

Il rosa nel mese di ottobre contraddistingue l’impegno della LILT volto alla sensibilizzazione delle donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce da utilizzare come armi per combattere e vincere la battaglia.

In Italia il tumore al seno è il più frequente nella popolazione femminile, rappresenta il 29% di tutte le neoplasie con circa 53.000 nuovi casi all’anno. Secondo le ultime stime l’incidenza di questa patologia è in costante crescita, ma il tasso di mortalità risulta in calo (-0,8%/anno). E questo è possibile grazie a una sempre più corretta informazione e a una maggiore sensibilizzazione della donna verso la diagnosi precoce.

Proprio per questo l’Associazione LILT di Campobasso promuove LILT FOR WOMEN sul territorio con numerose iniziative, tra cui alcune visite senologiche e ginecologiche gratuite presso gli ospedali di Termoli e di Campobasso soprattutto per le donne che sono fuori dalle fasce degli screening regionali.

Visite senologiche e ginecologiche gratuite, tutti gli appuntamenti dell’ottobre rosa

La LILT coglie l’occasione per ringraziare tutti i medici che si sono resi disponibili ad eseguire le visite Bernardino Molinari, Giuseppina Esposito, Giovanni Fabrizio, Costantino Manes Gravina, Graziano Bettini, Giovanni Della Valle ed in particolare anche il dottor Gianluca Coppola, che si è aggiunto al team che eseguirà le visite presso l’ambulatorio di senologia dell’ospedale Cardarelli di Campobasso.

Molte sono le richieste pervenute, tanto da esaurire in breve tempo i posti disponibili.

La LILT vuole essere di supporto, complementare ed integrativa al Servizio Sanitario pubblico, ma chi non riesce a partecipare alla campagna Nastro Rosa 2020, può rivolgersi per una prenotazione con ricetta medica alla Breast Unit, Unità Operativa regionale per la diagnosi e la cura del tumore alla mammella, telefonando al numero 0874 409 552.