Guglionesi, il cluster si allarga: almeno 5 i positivi, decine di tamponi sui contatti. Il sindaco Bellotti convoca il Coc e annuncia stretta sui controlli

Su Guglionesi Riparte messaggio del primo cittadino alla popolazione: “Probabile che il cluster possa allargarsi e che nelle prossime ore altre persone possano risultare positive ma questo non deve spaventarci, perché ormai sappiamo la facilità con la quale il virus si diffonde. Chiedo maggiore attenzione a tutti i cittadini” Lunedì mattina si riunirà il Centro Operativo Comunale.  

Più informazioni su

Sarebbero almeno 5 i casi di positività al Covid nel Comune di Guglionesi, dove la linea virus free è stata spezzata dal bollettino Asrem di ieri, 23 ottobre, che ha ufficializzato i primi tre cittadini che hanno contratto la Sars Cov 2. Ma secondo notizie ufficiose nelle ultime ore si sarebbero aggiunti almeno altri due casi, mentre le autorità sanitarie che stanno ricostruendo la catena epidemiologica hanno mandato a chiamare decine e decine di persone residenti in paese per fare il tampone. Obiettivo è quello di circoscrivere il cluster e arginare il più possibile la propagazione del virus, che si è diffuso all’interno di un nucleo familiare ma che, secondo quanto riferito dal sindaco del paese Mario Bellotti, non riguarda in alcuna maniera le scuole. Tutti i contatti considerati a rischio a Guglionesi perché collegati ai primi tre casi certificati si trovano in quarantena. La Asrem sta facendo le verifiche del caso e sta ricostruendo la catena epidemiologica.

23 ottobre – In Molise 66 positivi su 698 tamponi. Altri 6 ricoveri, 2 persone in Rianimazione. Primi casi a Guglionesi

 

Il messaggio del primo cittadino è riportato sula pagina social di Guglionesi Riparte: “Ho ricevuto la formale comunicazione da parte di Asrem circa tre casi di positività al virus Sars Cov 2 a Guglionesi, Comune che fino a questo momento era rimasto immune dal contagio. Voglio prima di tutto rassicurare la popolazione sulle condizioni dei nostri tre concittadini che hanno contratto il virus: si tratta di tre persone maggiorenni, delle quali nessuna ha avuto contatti con studenti e personale scolastico, e che si trovano in quarantena già da giorni. Ho parlato con loro e messo a diposizione la struttura comunale. Rinnovo la nostra vicinanza e il nostro pieno sostegno, e  informo che per lunedì mattina ho convocato il COC, il nostro Centro Operativo Comunale che per la verità non è mai stato chiuso fin dall’inizio dell’emergenza.

In queste ore le autorità sanitarie stanno effettuando un accurato screening epidemiologico tra i contatti stretti dei tre concittadini risultati positivi. E’ probabile che il cluster di Guglionesi possa allargarsi e che nelle prossime ore altre persone possano risultare positive al tampone oro-faringeo. Questo non deve spaventarci, perché ormai sappiamo la facilità con la quale il virus si diffonde, specie negli ambienti familiari, ma deve indurci a rafforzare ulteriormente le misure di prevenzione. Indossiamo la mascherina sempre, manteniamo il distanziamento il più possibile, anche in ambienti domestici, laviamoci sempre le mani con acqua e sapone oppure utilizzando i gel igienizzanti e curiamo la nostra igiene; riduciamo qualsiasi tipo di contatto fisico e, nel modo più assoluto, evitiamo assembramenti e luoghi affollati, specialmente se al chiuso”.

bellotti mascherina

Bellotti rassicura anche sui controlli: “Le nostre forze dell’ordine, nell’ottica di una collaborazione tra Istituzioni finalizzata ad arginare il contagio, hanno garantito una ulteriore stretta sui controlli che in questo momento sono necessari per ragioni di sicurezza collettiva. Ricordo che la Protezione Civile locale, come nella prima fase, è pronta a intervenire per qualsiasi esigenza.  Il Comune di Guglionesi, tramite il sottoscritto, ha incontrato nelle ultime ore i responsabili territoriali della sicurezza, dal Questore al Prefetto, nonché i sindaci dei Comuni di Termoli, Campobasso, Riccia, Larino e Montenero di Bisaccia, cioè i centri più popolosi della Provincia, per un confronto sulla attuale situazione relativa al contagio in Molise a garanzia di un piano di coordinamento condiviso sull’emergenza”.

 

Più informazioni su