Fiat, positivo al virus un lavoratore della manutenzione cambi. Al via sanificazione e tamponi

Più informazioni su

Il virus è arrivato alla Fca di Termoli, stabilimento produttivo che dà lavoro a circa 3mila persone. Si tratta del primo caso accertato nella fabbrica di Rivolta del Re, ed è una notizia che si temeva prima o poi arrivasse.

A darne comunicazione i sindacati Uilm e Uil. “Abbiamo appena ricevuto comunicazione da parte del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dello stabilimento Fca di Termoli di un primo caso di positività al covid-19. Si tratta di un lavoratore operante presso la manutenzione cambi.

La situazione – scrivono dal sindacato dei metalmeccanici – è monitorata ed è in atto la procedura che prevede fin da subito la sanificazione dell’area e il tracciamento delle persone venute in contatto con il lavoratore. Il Comitato per la sicurezza è costantemente informato e comunicherà  immediatamente ai lavoratori qualsiasi altra informazione in merito”.

Infine le raccomandazioni: “Ora più che mai, visto quello che sta succedendo in tutto il territorio regionale e nazionale, occorre essere sempre più prudenti e vigilare sui possibili pericoli, attenersi e rispettare il protocollo sicurezza partendo dall’uso della mascherina”.

 

Più informazioni su