Coronavirus, altri tre decessi in ospedale. Le vittime in Molise salgono a 40

Dopo le 5 vittime di ieri, la giornata odierna fa registrare altri tre decessi al Cardarelli di pazienti ricoverati per via del Covid 19. Si tratta di un uomo di 80 anni nato a Napoli, di un uomo di 63 anni di Castrelpetroso e di una donna di Carpinone di 89 anni.

Un bollettino che si aggrava di giorno in giorno e che in poco meno di 36 ore ha fatto registrare 8 vittime in Molise tra i pazienti affetti dal Covid-19. Oggi 31 ottobre tre persone, due uomini e una donna, hanno perso la loro battaglia con l’infezione che ne ha compromesso il quadro clinico.

Si tratta di un uomo di 80 anni, nato a Napoli, ricoverato in Rianimazione al Cardarelli di Campobasso. Nello stesso reparto nelle stesse ore è deceduto un uomo di soli 63 anni, originario di Castelpetroso. Infine una donna di Carpinone, di 89 anni, è spirata nel letto del reparto di Malattie Infettive in cui era ricoverata.

Quel che colpisce è che nel giro di poche ore il Molise abbia avuto ben 8 vittime, perchè alle 3 di oggi si sommano le 5 di ieri. Nella notte tra il 29 e il 30 ottobre infatti avevano perso la vita, sempre al Cardarelli, un 81enne di Macchiagodena, un 84enne e un 89enne del capoluogo e un 98enne di Chiauci. Quattro uomini, a conferma di come il virus colpisca maggiormente questo genere. Ma la triste conta non si era fermata qui perchè, nelle ore successive, una donna di 77 anni di Castelpetroso (ricoverata in Terapia Intensiva) non ce l’aveva fatta.

Notte tragica al Cardarelli: morti per Covid 4 anziani ricoverati in Malattie Infettive

Sale così a 40 il bilancio delle vittime del virus in Molise, vertiginosamente peggiorato negli ultimi giorni. Precisamente i decessi sono stati 13 in soli 8 giorni.