Come Android ha rivoluzionato le autoradio

Più informazioni su

    La narrativa di fantascienza e i tantissimi film ad essa ispirati hanno sempre provato ad anticipare qualche tecnologia futuristica. Può stranire il fatto che molti libri e film di fantascienza sono ambientati dopo il 2000, come Blade Runner le cui vicende si svolgono nel 2019 (nelle prime edizioni del libro di Dick addirittura nel 1992). In alcuni casi queste previsioni si sono avverate e in altri no, magari non abbiamo ancora trovato il modo di creare i robot senzienti dall’aspetto umano immaginati da Philip Dick, ma il cyberspazio ipotizzato da William Gibson è diventato parte delle nostre vite grazie al web.

    Ormai internet ha completamente rivoluzionato il nostro modo di vivere, in quanto è possibile accedere alla rete da qualsiasi posto ci si trovi, basta avere uno smartphone o un tablet. Con un semplice tocco si può comunicare con gli altri attraverso i social, mandare immagini e video in tempo reale, partecipare a giochi online e tanto altro. Tutto questo è possibile grazie ai sistemi operativi installati nei dispositivi, tra questi troviamo Android, il più famoso insieme a iOS di Apple.

     

    La rivoluzione targata Google

    Android è stato sviluppato da Google e presenta un’interfaccia molto semplice da utilizzare, studiata proprio per permettere anche a chi non ha mai usato un PC di accedere facilmente alle funzioni dei dispositivi sul quale viene installato.

    Uno dei vantaggi principali di questo OS è la sua versatilità, infatti permette di configurare liberamente moltissime opzioni e leggere tutti i file multimediali. Proprio questa sua caratteristica lo ha reso utilizzabile anche su altri dispositivi, come ad esempio le autoradio.

    Le moderne autoradio grazie ad Android si sono trasformate in dei veri e propri computer di bordo, cambiando completamente il modo di utilizzarle. Il sistema operativo viene installato sui modelli da 2 DIN, ovvero le autoradio che dispongono di uno schermo ampio. Fino a pochi anni fa le autoradio DIN 2 erano disponibili solo negli impianti di serie delle automobili di grossa cilindrata come i SUV. Recentemente però, gli avanzamenti tecnologici hanno permesso a diverse aziende di produrre autoradio 2 DIN e venderle a prezzi bassi, potete leggere questa guida all’acquisto di una delle più vendute.

     

    Musica e video

    Una delle caratteristiche più apprezzate delle autoradio 2 DIN con Android è la possibilità di connettersi al web per poter accedere a diversi servizi. Potrete usare Spotify per ascoltare la vostra musica preferita senza dover utilizzare il lettore CD o la pen-drive. Non a caso molte autoradio moderne non dispongono del lettore, spesso sostituito anche con il Bluetooth. Una scelta fatta in vista della imminente ‘scomparsa’ dei Compact Disc dal mercato.

    La maggior parte delle autoradio 2 DIN dispongono comunque di entrata per il cavo AUX o per le pen-drive USB che potrete usare per ascoltare musica nel caso di mancanza di connessione. Oltre alla musica, potrete anche usare Youtube per vedere video, una soluzione molto utile se volete fare una sosta e intrattenervi.

     

    Navigatore

    Il motivo per il quale in molti scelgono di passare dalle normali autoradio da 1 DIN a quelle 2 DIN è il navigatore satellitare. I modelli con Android mettono a disposizione Google Maps, un navigatore GPS che probabilmente già conoscerete, in quanto preinstallato su tutti gli smartphone con questo sistema operativo.

    L’ampio schermo delle autoradio 2 DIN permette di vedere la mappa con più chiarezza, inoltre potrete impostare il percorso facilmente grazie allo schermo touch. Le mappe di Google Maps vengono aggiornate con una buona frequenza e soprattutto gratuitamente. In alternativa potete cercare altre app per la navigazione satellitare sullo store di Google Play, come ad esempio Waze, particolarmente apprezzata per la possibilità di comunicare con gli altri utenti e scambiarsi informazioni sul percorso.

     

    Le app

    Oltre ai navigatori, su Google Play potrete trovare tantissime app utili per l’autoradio. Potrete controllare le previsioni del tempo oppure scaricare Whatsapp per poter ricevere e inviare messaggi. Non manca la possibilità di installare vari social network sulla propria autoradio come Facebook o instagram, in modo da rimanere sempre connessi anche quando siete in viaggio. La disponibilità di alcune App può variare in base alla versione di Android installata sull’autoradio.

     

    Android Auto

    Per poter avere la rubrica pronta per le chiamate e i messaggi, potrete collegare il vostro smartphone con Android all’autoradio tramite Bluetooth o cavo. Nei modelli più moderni avrete a disposizione anche Android Auto, una funzione che vi consente di effettuare il mirroring dello schermo per poter usare il vostro smartphone tramite quello dell’autoradio 2 DIN. Per le chiamate è consigliabile munirsi anche di un buon dispositivo per il vivavoce.

    Più informazioni su