Asrem, per la pandemia ricevuti 800mila euro di donazioni. Ecco come sono stati spesi e quanto avanza

La Azienda Sanitaria regionale del Molise ha ricevuto, per l’emergenza Covid-19, 824.416,37 euro di donazioni da Amministrazioni locali, Associazioni, Istituti Bancari, ma anche imprenditori, professionisti e privati cittadini che hanno messo mano al cuore e al portafoglio per aiutare la regione Molise a fronteggiare le immani difficoltà.

Oggi, 16 ottobre, a distanza di circa 3 mesi dalla prima donazione (13 marzo) ecco che l’Asrem rende noto come sono state spese quelle cifre ovvero la rendicontazione, nell’ottica del principio della trasparenza cui dovrebbe sempre essere improntata ogni attività amministrativa.

Intanto va rilevato che della cifra complessiva sono stati utilizzati 745.097,08 euro. Dunque il disavanzo, alla data odierna, è di 79.319,29 euro, somma che “verrà utilizzata per far fronte alle ulteriori necessità legate alla gestione dell’emergenza sanitaria”, così sul documento Asrem.

La cifra spesa è servita per l’acquisto di: dispositivi di protezione individuale, test Sars-Cov-2, test e strumentazione per la rilevazione rapida di Sars-Cov-2 con metodica automatizzata rapida, test per la rilevazione degli anticorpi IGG e IGM, barelle di biocontenimento.

Qui tutti i dettagli. Rendiconto donazioni Asrem