Quantcast

Eroina acquistata in Puglia e venduta a domicilio: arrestata coppia di fidanzati incensurati

I due sono stati fermati dagli agenti della questura nella loro casa di via Garibaldi. Durante la perquisizione sono stati sequestrati 40 grammi di eroina. Si rifornivano sulla piazza di San Severo. Il giudice Roberta D'Onofrio ha convalidato arresto e misura poi, perché incensurati, ha emesso a loro carico l'obbligo di dimora e il divieto di uscire dalle 21 alle 7

Trentacinque anni lei, trentaquattro anni lui; una coppia di fidanzati. Campobassani, incensurati e adesso agli arresti domiciliari per spaccio di eroina.

Il giudice d’Onofrio nel pomeriggio di  oggi – sabato 5 settembre – ha convalidato arresto e misura. Poi, a fronte del fatto che si tratta di una coppia di giovani senza precedenti, ha emesso a loro carico l’obbligo di dimora e il divieto di uscire da casa dalle 21 alle 7.

La nuova operazione contro lo smercio e il consumo di sostanze stupefacenti porta ancora una volta la firma della squadra mobile. A coordinare le indagini la procura di Campobasso.

Due facce nuove, lei V.D’I., campobassana, lui A.C., nato in Germania ma residente nel capoluogo molisano, due nomi sconosciuti alla banca dati della questura di via Tiberio, prova che il consumo di droga è un fenomeno in continuo aumento.

La coppia di fidanzati, entrambi incensurati e senza occupazione, utilizzava il proprio appartamento in via Garibaldi per “lavorare” sperando di sviare controlli anche perché si trattava di una coppia al di sopra di ogni sospetto. Dosi tagliate, confezioni pronte e consegne agli acquirenti nel loro domicilio. Dinamiche più o meno simili a quelle di altre operazioni antidroga che hanno portato in carcere tra il 2018 e il 2019 decine di persone. Anche i luoghi di rifornimento, sempre lo stesso: la Puglia. Perlopiù San Severo.

Quando la squadra mobile è venuta a conoscenza di una serie di elementi riscontrati sui movimenti dei due, sono partite verifiche e accertamenti tecnico-investigativi che hanno portato gli uomini dell’antidroga a seguirli ed intercettarli nelle fasi dello spaccio ma anche in quelle dell’approvvigionamento. La tratta è quella da sempre più percorsa: la strada che da Campobasso porta fino alla provincia di Foggia.

Viaggi portati a termine anche da persone che si prestavano a correre il rischio in cambio di dosi o di qualche centinaio di euro.

squadra mobile soldi eroina

Poi il momento in cui gli agenti sono intervenuti in quell’appartamento. Davanti all’ingresso una acquirente che in tasca aveva cinque grammi di eroina appena comprati. Per lei è scattata la segnalazione alla Prefettura come consumatrice.

Quindi la perquisizione domiciliare, su mandato della Procura, e la scoperta in casa di altri 60 grammi di eroina in sasso e 3 grammi di cocaina. La droga era stata appena acquistata a San Severo dove la donna era andata con un ragazzo di Campobasso che aveva messo a disposizione la sua auto per andare a comprare gli stupefacenti. Quest’ultimo giovane è stato identificato.

La coppia di fidanzati è stata condotta in questura e sottoposte agli accertamenti di rito per poi essere trasferita agli arresti domiciliari mentre la droga è stata sequestrata.

L’attività antidroga degli agenti della Squadra Mobile segue quella di tre giorni fa in un appartamento del capoluogo, dove gli agenti hanno effettuato una perquisizione alla ricerca di armi ed esplosivi e hanno trovato droga utilizzata da un giovane campobassano che si era rifornito  a San Salvo con l’intento di sballarsi in compagnia degli amici. Il ragazzo è stato prontamente segnalato alla Prefettura di Campobasso e la sostanza rinvenuta immediatamente sequestrata.